Teams

Giuseppe Zagarella concede il bis

,
photo credits ©Chiara Paparo


L’atleta del Team Lombardo domina anche la II Prova di Coppa Sicilia di Mountain Bike


Lombardo BikesSi è svolta a Butera in provincia di Caltanissetta la seconda prova di Coppa Sicilia di mountain bike specialità cross country.
Oltre 250 gli iscritti a questa classica organizzata nel Parco della Diga di Comunelli nel territorio di Butera.


Il vincitore assoluto e dominatore di questa prima parte di stagione è  Giuseppe Zagarella, l’atleta del Team Lombardo ha mostrato una marcia in più degli avversari, infatti anche in questa prova, ha dominato dal primo all’ultimo giro, mantenendo sempre la testa della gara.
Il suo vantaggio è aumentato giro dopo giro, chiudendo la prova con oltre 1 minuti di vantaggio dal secondo, l’atleta palermitano Giuseppe Di Salvo.
Adesso per Giuseppe Zagarella, dopo aver consolidato la leadership della classifica, una settimana di stop e poi gli impegni di carattere nazionale.
Ottima anche la prova di Stefano Sardina che chiude al quinto posto assoluto, mostrando una crescita ed un miglioramento di forma che fanno ben sperare per il futuro.

Nella stessa batteria c’è stato l’esordio, dopo 2 anni di stop, di Giovanni Riggi, l’atleta sancataldese è riuscito a chiudere all’ottavo posto assoluto e vincere la propria categoria. Vista la qualità del suo esordio, possiamo immaginare una grande stagione per il nuovo atleta del Team Lombardo, anche in vista dei futuri impegni di carattere nazionale ed internazionale.
Terzo posto nella categoria under 23 per Salvatore Fidone che mostra uno stato di forma in continua ascesa.

Anche il questa seconda prova di Coppa Sicilia è stata fantastica la gara della categoria juniores che ha visto sempre protagonisti i nostri ragazzi dello Junior Team.
Spica, Oddo, Lomonaco e Virga hanno lottato sempre con il gruppo di testa, i continui attacchi venivano sempre tamponati, lasciando il gruppo sempre compatto.
L’ultimo giro è stato decisivo per l’epilogo della gara, il nostro Emanuele Spica taglia il traguardo insieme a Giuseppe Greco, per capire chi fosse stato il vincitore si è dovuto ricorrere al fotofinish.
L’atleta del team Lombardo viene classificato al secondo posto ad un centesimo dal primo.
Al quarto posto a pochi secondi, Manuel Oddo e al sesto posto Salvatore Lomonaco in ritardo anche lui di alcuni secondi. Mentre Andrea Virga chiude con un distacco maggiore attardato da una scivolata.
Sfortunata prova invece per Valeria Trupia che si è dovuta ritirare, quando si trovava in prima posizione, per un problema di natura tecnica.

Nella prima batteria si conferma protagonista nella propria categoria Enzo Frangiamore che chiude la prova al secondo posto  e  resta in testa alla classifica provvisoria di Coppa Sicilia.

La prossima settimana la Coppa Sicilia rispetterà un turno di riposo, mentre il Team sarà impegnato a Verona con lo Junior Team per affrontare il campionato nazionale d’Inverno e prima prova internazionale della stagione.

Naturalmente tanta soddisfazione c’è all’interno del Team, per questo inizio di stagione così scoppiettante, il direttore sportivo Gerlando Scrofani non nasconde il suo ottimismo, dicendo di essere molto contento di questi risultati di inizio stagione. Naturalmente ribadisce: “gli obiettivi del Team si devono raggiungere anche oltre lo stretto e domenica a Verona ci sarà il primo banco di prova”.
Giuseppe Zagarella concede il bis
photo credits Chiara Paparo
10738 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »