Mediterranea MTB Challenge

Giuseppe Pellegrino e Alda Sinardo conquistano i Nebrodi

,
photo credits ©Chiara Paparo



Si è tenuta domenica 3 giugno, nella suggestiva cornice del territorio di Cesarò , la quarta edizione della Marathon dei Nebrodi, valevole come prova di Coppa Sicilia F.C.I. e come tappa del circuito "Mediterranea MTB Challenge".

Il percorso marathon, di 68 km, con 2200 m di dislivello, si snoda tra affascinanti boschi, di querce e faggi, fino alla vetta più alta della catena dei monti Nebrodi, Monte Soro, costeggiando i laghi montani Biviere e Maullazzo, su un percorso veloce, nonostante le impegnative salite tecniche, che hanno messo a dura prova i 300 bikers partecipanti.
Da subito a dettare le regole della gara è Giuseppe Pellegrino (MTBCOMPONENTSPOINT-FRM TEAM), che si impone sugli avversari sin dalle prime salite, raggiungendo il Gran Premio della Montagna, Monte Soro, con oltre 3 minuti di vantaggio dagli inseguitori, Farnisi e Zagarella (TEAM LOMBARDO BIKE). 
La sua corsa continua così in solitaria e si conclude in h 03.33'.08", conseguendo il tempo più basso delle quattro edizioni, con oltre 14 minuti di distacco dal secondo arrivato Gianfranco Monteleone (TEAM SIRACUSANI), e 19 minuti dal terzo, Domenico Vicari (TEAM LOMBARDO BIKE).

Tra le donne primeggia Gesualda Sinardo (ASD BIKALAT), che si impone sull' avversaria, Laura Melilli (NONSOLOBIKE) con un distacco di circa 35 minuti.
Nel percorso granfondo, 47 km con 1500 m di dislivello,  si aggiudica la vittoria Salvatore Terranova (A.S.D. EXTREME BIKE NICOLOSI), che nonostante una brutta caduta, conclude la gara con tre minuti di vantaggio dal secondo Giuseppe Intellisano (ASD TEAM B-CYCLE), a chiudere il podio è Toro Giuseppe (A.S.D. G.C.A. MINEO); mentre tra le donne vince  Maria Scala (NONSOLOBIKE).

Ad accogliere i biker, all'arrivo, un ricco pasta party, seguito dalle premiazioni con prodotti tipici dei Nebrodi e trofei artigianali.

La ASD ETNA RIDE, che ha garantito il buon esito della manifestazione, con impegno e amore per questo sport, è già a lavoro per l'edizione 2019.
Giuseppe Pellegrino e Alda Sinardo conquistano i Nebrodi
photo credits Chiara Paparo
6918 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »