Abruzzo Mtb Cup

Marathon degli Stazzi: alto gradimento per la quindicesima edizione

,



Abruzzo Mtb Cup 2018Ancora un successo strepitoso per la Marathon degli Stazzi giunta alla quindicesima edizione che ha richiamato a Scanno oltre 400 bikers ai nastri di partenza.
Notevole l’impegno del sodalizio Mtb Scanno che ha profuso in ambito organizzativo, sull’allestimento dei percorsi e sulla logistica, in aggiunta alla meravigliosa accoglienza e all’entusiasmo di tutta la popolazione di Scanno che ha sostenuto ed incitato gli eroi delle ruote grasse e tacchettate.

Sfidando i 1817 metri di altitudine del Valico di Monte Genziana, la Cima Coppi del percorso marathon di 64 chilometri, Leopoldo Rocchetti (Bike Therapy Asd – 1°élite) è riuscito ad esprimersi ai massimi livelli per avere la meglio su Jarno Calcagni (Functional Fit – 1°master 2), Marco D'Agostino (Carbonhubo Cmq – 1°under 23), Marco Ciccanti (Bike Pro First Car Mtb – 2°élite), (Bike Pro First Car Mtb – 3°élite), Vittorio Oliva (Carbonhubo Cmq – 4°élite), Michele Angeletti (Bike Therapy– 5°élite), Davide Giorgini (Bike Pro First Car Mtb – 2°under 23), Gianluca Di Emidio (Casteltrosino Superbike – 1°élite sport), Luca Garofalo (Bici Adventure Team – 1°master 3, Giuseppe Sabatucci (Ciclistica L'Aquila Angelo Picco – 1°master 4), Angelo Campana (Rampiclub Barrea – 1°master 6), Domenico Romito (Cicli Roma Club – 1°master 5), Matteo Collini (GC Capodarco-Comunità di Capodarco – 3°under 23) e Stefano Sarti (Triono Racing Team – 1°master 7 over).

Al femminile protagonista incontrastata sul medesimo percorso Daniela Stefanelli (Team Cingolani – 1°master donna 2) davanti a Sara Grifi (GC Capodarco -  1°donna élite), Nadia Pasqualini (Team Cingolani – 1°master donna 1), Monica Alati (Matese Mountain Bike – 2°master donna 2), Laura Sopranzi (Centro Bici Team Terni – 2°master donna 1), Vanessa Buzzanca (Bike Store – 3°master donna 2) e Maria Partenza (Functional Fit – 3°master donna 1).

Sul percorso classic di 42 chilometri, netto primato di Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Cycling Team – 1°master 3), podio completato da Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni – 1°élite sport) e Pierluigi Maccallini (Collarmele Mtb – 1°master 4), in evidenza anche Alessio Gabbarrini (Center Bike – 1°juniores), Guido Casciano (Bike Shock Team -  1°master 1), Davide Risoldi (Bike Center Pro Team – 1°master 2), Marcello Santi (Il Biciclo Team New Limits – 1°master 5), Matteo Napoletano (AK Cycling Team – 2°juniores), Francesco Centurame (Ciclistica L'Aquila-Angelo Picco – 2°master 6), Giannicola Di Nella (Ciclistica L'Aquila-Angelo Picco – 3°juniores), Glauco Bucci (Pro Bike Teramo – 1°master 7 over), Mariangela Roncacci (Race Mountain Folcarelli Cycling Team – 1°master donna 1), Letizia Giardinelli (Team Naturabruzzo – 1°master donna 2), Carmen Sabatini (Ruota Libera Terni – 1°donna juniores), Emanuela Santese (Functional Fit – 2°master donna 2), Donatella Berardi (Bike Energy – 3°master donna 2) e Sara Di Prinzio (Maiella Triathlon – 2°master donna 1).

La Marathon degli Stazzi si colloca in un mese di giugno che tradizionalmente si presenta con la massima densità degli appuntamenti in calendario per i bikers aderenti all’Abruzzo Mtb Cup che ritorneranno presto in sella con la Granfondo Campo di Giove del 10 giugno e la Rivisondoli Marathon Mtb del 24 giugno.

Classifiche percorso marathon e classic
Marathon degli Stazzi: alto gradimento per la quindicesima edizione
6971 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »