Race Cup Mtb Centro Italia

Ciccanti e Pensiero trionfano alla Rivisondoli Marathon MTB

,


La prima edizione della Race Cup Mtb Centro Italia si chiude con un grande successo: il comitato organizzatore è già al lavoro per un grande 2019


Race Cup Mtb Centro ItaliaAnche la Rivisondoli Marathon Mtb, ultima prova della Race Cup Mtb Centro Italia, ottiene un grande successo di partecipanti. Bikers provenienti da ogni parte d’Italia si sono potuti sfidare sui bellissimi tracciati di alcune delle piste da sci più importanti e conosciute del centro Italia, con paesaggi che poco hanno da invidiare ad altre gare molto importanti.


Per la Race Cup Mtb Centro d’Italia, che con la Rivisondoli Marathon ha vissuto la sua ultima prova della prima edizione, il bilancio è positivo: l’obiettivo di portare a correre nel centro Italia molti bikers provenienti anche dal nord e dal sud è stato raggiunto, e ora il comitato organizzatore del circuito è già al lavoro per vivere un grande 2019.

La vittoria della prova regina, la Marathon, è andata a Marco Ciccanti: il biker, specializzato in questo tipo di gare, è riuscito a trionfare in solitaria dopo una lunga azione personale davanti al proprio compagno di squadra Alessandro Valente. I due hanno siglato della Bikepro First Car. Sul podio sale anche Luigi Ferritto; il corridore del Team Giannini è anche il primo corridore di categoria amatoriale al traguardo.

Molto bella anche la point to point, che ha visto il successo di Giovanni Pensiero (Hgv Cicli Conte) davanti a Giannicola Di Nella (Ciclistica L’Aquila) e a Gabriele Scannella (Bevilacqua Sport). Tra le ragazze si impone Patrizia Giardinelli (Naturabruzzo) davanti a Claudia Di Carlo (Functional Fit) e a Barbara Pizzi (Avezzano Cycling Team).

Classifiche complete: click qui

Di seguito i vincitori per categoria della Race Cup Mtb Centro Italia 2018:

Elite Sport: Donato D'Aurora (Functional Fit)
Master Junior: Matteo Cetrone (Bicincanto nel Vulcano)
Juniores Roberto Carroccia (HGV Cicli Conte Fans Bike)
Master 1 Giuseppe Natalini (D’Ascenzo Bike)
Master 2 Giovanni Pensiero (HGV Cicli Conte Fans Bike)
Master 3 Giovanni Mercanti (HGV Cicli Conte Fans Bike)
Master 4 Giovanni Piacentini (Piesse Cycling Team)
Master 5 Stefano Di Biase (Asd Monte Ruazzo)
Master 6 Marco Fortunato (Linea Oro Bike Avezzano)
Master 7 Valentino Corsi (Atina Bike)
Open Elia Colella (Pro Bike Riding Team)

Classifica per società:
1 - Hgv Cicli Conte Racing Team
2 - Avezzano Cycling Team
3 - Bicincanto Nel Vulcano
4 - Aesernia Bikers
5 - Functional Fit
Ciccanti e Pensiero trionfano alla Rivisondoli Marathon MTB
6103 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »