MTB Race del Monte Sirino

Cresce l’attesa a Nemoli per la Sirino Mtb Race dell’8 luglio

,



Sirino Mtb RaceUn intero paese, Nemoli, è mobilitato per accogliere domenica 8 luglio la Sirino Mtb Race organizzata dalla Sirino Bike Team per un momento di grande festa sportiva rivolta agli amanti della mountain bike e a tutti coloro che vorranno trascorrere una giornata ricca di sport, natura e divertimento all’ombra del Monte Sirino.

Il percorso marathon di 60 chilometri, valevole per l’assegnazione dei titoli regionali sotto l’egida della Federciclismo Basilicata, si snoda su sentieri e tratturi che vanno dal Lago Sirino, in comune di Nemoli, a 800 metri di altitudine, fino al Lago Laudemio, nel comune di Lagonegro a 1575 metri di altezza.

La gara e il percorso escursionistico passano sulla ex ferrovia dismessa Calabro – Lucana che sarà oggetto di lavori per la trasformazione in pista ciclabile oltre all’arrivo sulle sponde del lago Sirino. Le salite più importanti della manifestazione sono Tempa Cipolla, Lago Laudemio e Santuario del Brusco.

Nemoli si conferma cuore pulsante di tutto l’evento in quanto sede della società organizzatrice ma soprattutto perché il lago Sirino si presta molto ad accogliere tutti i servizi pre e post gara. Giovedì 5 luglio è l’ultimo termine utile per sottoscrivere l’iscrizione alla quota agevolata di 25 euro e 20 euro solo per gli escursionisti.

Gli organizzatori hanno stipulato per i partecipanti alcune convenzioni con le seguenti struture ricettive: Ristorante Albergo Da Mimì (Lago Sirino - 0973/40586), Guest House B&B (località Cavallo nei pressi di Lauria - 0973/40346), Locanda da Federico (Lagonegro - 0973/21742) e l’Agriturismo Agribosco (C/da Fiumara, Nemoli - 0973-40348, 3398764274).

Info complete al link https://www.mtbonline.it/Evento/1692
Cresce l’attesa a Nemoli per la Sirino Mtb Race dell’8 luglio
7715 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »