Giro della Campania Off-Road

Caroselli fa sua la Granfondo del Fortore

,



Una domenica assolata ha accolto gli oltre cento bikers che si sono ritrovati a San Bartolomeo in Galdo in questo estremo lembo della Campania al confine tra Puglia e Molise per disputare, nella Valle del Fortore, l’omonima gran fondo.
La manifestazione valida per il “Giro della Campania Off-road” ed il circuito “Sulle Orme dei Sanniti” ha visto la partecipazione di squadre provenienti anche dalle regioni limitrofe.

Gli organizzatori dell’ASD Bike Fortore hanno curato ogni dettaglio, dal pacco gara alle docce calde, dal lavaggio bici all’abbondante pasta party finale. Il percorso di gara, è stato leggermente rivisto in extremis, rispetto agli originari 48 km e 1600 metri di dislivello, causa l’impraticabilità di alcuni tratti per le piogge di questa pazza estate.

La gara ha comunque messo a dura prova tutti i partecipanti. Alcuni tratti resi insidiosi dal fango hanno costretto i bikers a dei pit stop per ripristinare lo spazio vitale tra ruote e telaio e permettere alla bici di avanzare nuovamente.
A farne le spese di questa trappola è stato il favorito di giornata Luigi Ferrito (Giannini Bike) costretto al ritiro, lasciando così la testa della gara a Davide Caroselli (Sessan Bike Sport e Natura) il molisano, abile a districarsi tra le arcigne pendenze, ha tagliato il traguardo in testa con il tempo di 2 ore e 25 minuti, precedendo di una manciata di secondi Zanni Mirco (Il Triciclo Sidicino).
Ha concluso il podio Marotta Felice (Team Giuseppe Bike).

Nelle rispettive categorie oltre a Caroselli primo master 1 e Zanni primo elite master, vincono: Campini Domenico (Ciclistica l’Aquila A. Picco) master 2, Vecchione Tommaso (Federal Team Bike) open, Matrisciano Antonio (Team Giuseppe Bike) master 4, Napolitano Santolo (San Massimo) master 5, Radesca Emilio (Bike in Tour Vallo di Diano) master 6, Trimarco Francesco (Valsele Bike Scool) juniors, Panagrosso Ferdinando (Pit Stop) master over, Cardillo Lino (Sessan Bike) master 8 Micco Cinzia (GS Moiano) master woman. Al termine della gara soddisfazione da parte degli organizzatori per il successo della partecipazione mentre in piazza si è preceduto alla premiazione dei vincitori non solo della gara ma anche del circuito “Sulle Orme dei Sanniti”.

L’appuntamento resta fissato per il 2019.
Caroselli fa sua la Granfondo del Fortore
3757 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il 27 settembre…. sfida il Megano !!!
L'ASD Over The Top del Presidente Carlo Baliotto, insieme al suo staff, appena gli si è presentata l’opportunità non ha esitato a riproporre la sfida che lo scorso anno infiammo gli animi di tanti Bikers, il Monte Megano.
Marco Aurelio Fontana granduca del Ciocco. Nel Campionato Italiano e-mtb Fruet “scambiato”
Nel Granducato di Toscana c’è un nuovo reggente, quel Marco Aurelio Fontana che, ritornato al suo vecchio amore, il cross country, si è aggiudicato il primo Campionato Italiano di e-mtb nella vasta tenuta del Ciocco, dove la ‘Living Mountain’ si estende per 600 ettari nella Valle del Serchio.
Al via l’Enduro World Series nella Finale Outdoor Region
Oggi alle 11.30 in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del doppio appuntamento nella “Finale Outdoor Region” con la serie mondiale di mountain bike Enduro World Series.
Conclusa la III edizione di Italian Bike Festival. L’evento è pronto a imporsi sulla scena europea
Il popolo della bicicletta, il mondo della bike industry, la città di Rimini, la Romagna. Italian Bike Festival c'è! E si fa sentire!
Il Ciocco lancia le sue “frecce tricolori”. 8 campioni del domani danno spettacolo
Giovanni Pascoli nei suoi Poemetti scriveva…“C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico...”. Con grande irriverenza, ma anche un briciolo di pertinenza, facciamo nostre le parole del poeta che ha ispirato anche il nome del Ciocco, la tenuta toscana che oggi ha ospitato nel suo ‘Bike Circle’ i Campionati Italiani Giovanili di cross country (Mtb).
Mediterraneo Cross in rampa di lancio la stagione 2020/21
Continuano incessanti gli incontri tra le società organizzatrici, delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e da questa edizione new entry anche la Sicilia. Nonostante le difficoltà dell’emergenza sanitaria anche quest’anno sta prendendo forma il trofeo ciclocross più importante del sud Italia, Il Mediterraneo Cross.


Altre Notizie »