Sardinia Divide

Sardinia Divide 2019, traversata della Sardegna in mountain bike

,
photo credits ©Luca Manca



Sardinia DivideMar di Sardegna, uno dei tratti di costa più belli dell’Isola, con un sistema dunale che si estende per chilometri. Da qui, dalla spiaggia di Torre dei Corsari, partirà venerdì 5 aprile la quarta edizione del Sardinia Divide, con destinazione Marina di Tertenia, sulla costa orientale, dalla parte opposta dell’Isola. Il coast del coast organizzato dalla società Sardinia Biking si svolge ogni anno su una linea diversa, con tracciati sempre nuovi, e per il 2019 sono state organizzate due edizioni, a distanza di una settimana una dall’altra, in modo che sin dall’inizio ci si possa iscrivere per la data preferita.


Una sequenza ininterrotta di pianure e montagne, valli e creste, gole e altipiani e finalmente l’altra spiaggia, questa volta sul Mar Tirreno, saranno gli scenari della traversata, che si snoda su sterrati, mulattiere e sentieri antichi di secoli, ancora oggi praticati da agricoltori e pastori.
Non mancherà un tracciato ferroviario dismesso, che con le sue lievi pendenze consentirà di procedere con tranquillità.

La lunghezza complessiva è di circa 170 chilometri, da percorrere in tre tappe giornaliere portando sulla bici il necessario per la giornata di viaggio e per la sera in hotel, ciò che oggi si chiama bikepacking. Doccia, cena, letti con camere riscaldate e colazione e pranzo al sacco sono assicurati dalle strutture ricettive nelle quali si pernotta alla fine del primo e del secondo giorno. Tre le formule di partecipazione: in camera singola, in camera doppia o in camera tripla, con conseguenti differenze di costi. Grazie alla presenza delle guide i partecipanti conosceranno meglio i territori attraversati e saranno liberi dalle incombenze dell’orientamento e dello studio della logistica, ad esempio per i rifornimenti idrici lungo strada e per la prenotazione dei servizi nelle strutture ricettive.

La prima tappa si conclude a Barumini, in un albergo dal quale si ammira a breve distanza Su Nuraxi, la reggia nuragica che l’Unesco nel 1997 ha dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Ci sarà il tempo per una visita guidata al nuraghe e oltre alle frequenti attrattive naturali non mancheranno nel tour altre attrattive storiche come la Casa Zapata, antica residenza nobiliare risalente al Cinquecento, oggi trasformata in museo.

Ai partecipanti che la desiderino sarà consegnata preventivamente la traccia GPS del percorso, in modo da poterla caricare sul proprio GPS e poter procedere per qualche tratto anche indipendentemente dal gruppo. A ogni partecipante che percorrerà l’intera traversata sarà consegnato l’attestato di finisher.
Per chi arriva dalla Penisola o dall’estero l’organizzazione si avvale dell’assistenza di un tour operator che propone le  soluzioni di viaggio più adeguate a ciascun partecipante. Torre dei Corsari, punto iniziale del tour, dista circa 100 km da Cagliari (porto e aeroporto) e circa 20 km dalla stazione ferroviaria più vicina. A Marina di Tertenia, località finale del tour, attenderà i partecipanti un minibus dotato di carrello portabici per il transfer di ritorno a Torre dei Corsari.

Il costo di partecipazione è più basso quanto prima ci si iscrive, con scadenze temporali a fine dicembre, a fine febbraio e al 25 marzo (chiusura iscrizioni).

Link sito: www.sardiniadivide.com
Mail: info@sardiniadivide.com
Pagina Facebook: www.facebook.com/SardiniaDivide
Tel. 349.006.21.69 (Francesca Loi), 339.406.92.14 (Rita Serra)
Organizzazione: Sardinia Biking e Criss Viaggi

Sardinia Divide 2019, traversata della Sardegna in mountain bike
photo credits Luca Manca
8171 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il 27 settembre…. sfida il Megano !!!
L'ASD Over The Top del Presidente Carlo Baliotto, insieme al suo staff, appena gli si è presentata l’opportunità non ha esitato a riproporre la sfida che lo scorso anno infiammo gli animi di tanti Bikers, il Monte Megano.
Marco Aurelio Fontana granduca del Ciocco. Nel Campionato Italiano e-mtb Fruet “scambiato”
Nel Granducato di Toscana c’è un nuovo reggente, quel Marco Aurelio Fontana che, ritornato al suo vecchio amore, il cross country, si è aggiudicato il primo Campionato Italiano di e-mtb nella vasta tenuta del Ciocco, dove la ‘Living Mountain’ si estende per 600 ettari nella Valle del Serchio.
Al via l’Enduro World Series nella Finale Outdoor Region
Oggi alle 11.30 in Piazza San Nicolò a Pietra Ligure si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del doppio appuntamento nella “Finale Outdoor Region” con la serie mondiale di mountain bike Enduro World Series.
Conclusa la III edizione di Italian Bike Festival. L’evento è pronto a imporsi sulla scena europea
Il popolo della bicicletta, il mondo della bike industry, la città di Rimini, la Romagna. Italian Bike Festival c'è! E si fa sentire!
Il Ciocco lancia le sue “frecce tricolori”. 8 campioni del domani danno spettacolo
Giovanni Pascoli nei suoi Poemetti scriveva…“C'è qualcosa di nuovo oggi nel sole, anzi d'antico...”. Con grande irriverenza, ma anche un briciolo di pertinenza, facciamo nostre le parole del poeta che ha ispirato anche il nome del Ciocco, la tenuta toscana che oggi ha ospitato nel suo ‘Bike Circle’ i Campionati Italiani Giovanili di cross country (Mtb).
Mediterraneo Cross in rampa di lancio la stagione 2020/21
Continuano incessanti gli incontri tra le società organizzatrici, delle regioni Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e da questa edizione new entry anche la Sicilia. Nonostante le difficoltà dell’emergenza sanitaria anche quest’anno sta prendendo forma il trofeo ciclocross più importante del sud Italia, Il Mediterraneo Cross.


Altre Notizie »