Trofeo dei Parchi Naturali

TPN19: a Contursi Terme il taglio del nastro per una nuova emozionante stagione

,



La domenica, si sa, è il giorno sacro per ogni ciclista, per ogni sportivo. Ma ci sono domeniche e domeniche. Ci sono quelle fatte di sveglie all’alba, uscite in solitaria o in gruppo, e poi ci sono quelle con il numero appeso al manico.
Domenica 10 marzo è proprio di quelle domeniche in cui ogni biker è chiamato a scendere in griglia a dare il meglio.
Con la Gran Fondo Parco del Sele, infatti, si inaugura la stagione del Trofeo dei Parchi Naturali 2019, una stagione che per il 17imo anno consecutivo impegnerà gli atleti per 7 mesi, portandoli a visitare luoghi tanto affascinanti, quanto sconosciuti, del centro-sud Italia.


Il Sele, ancora una volta, si presenta con la sua formula classica: Granfondo di 45 km con chilometraggio e dislivello medi, salite brevi, pendenze importanti e continui cambi di ritmo,
Mediofondo dal tracciato ridotto a 32km aperta anche al mondo delle Ebike e il percorso escursionistico di 21km.

Già la lista degli iscritti, con molti dei protagonisti della precedente edizione e i nuovi contendenti al titolo, fa presagire una bella bagarre in testa al gruppo anche perché, si sa, una buona partenza è già un primo passo verso la vittoria finale. Ma la strada è lunga e, la stagione 2018 ha insegnato a tutti che per conquistare la maglia fiorata ci vuole tanta costanza e che spesso, fortunatamente, l’istinto, la dedizione e il colpo di genio prevalgono sui calcoli tipici del ciclismo moderno.

Per chi non volesse perdersi questo primo appuntamento del trofeo c’è ancora tempo. Le iscrizioni, infatti, rimarranno aperte sul sito www.mtbonline.it fino alle 22.00 del 7marzo .

Info e percorsi: http://www.bikesportweb.it/

Elisabetta Ciminelli
Staff Comunicazione TPN19
TPN19: a Contursi Terme il taglio del nastro per una nuova emozionante stagione
6106 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »