Anteprima

Tutto pronto a Gragnano per la Gran Fondo del Parco Regionale dei Monti Lattari

,


Domenica 9 giugno si disputerà la seconda edizione della Gran Fondo del Parco Regionale dei Monti Lattari.


Domenica 9 giugno si disputerà la seconda edizione della Gran Fondo del Parco Regionale dei Monti Lattari.
Gragnano (Na) famosa in tutto il mondo per la rinomata pasta farà da sfondo alla gara di MTB valida per il trofeo Giro della Campania 2019.

Le premesse ci sono tutte per offrire ai partecipanti una esperienza di gara indimenticabile. Il percorso, ricavato sulla montagna che sovrasta la ridente cittadina della costiera sorrentina, con una distanza di 35 km e con ben 1300 MT di dislivello risulterà molto selettivo sia nella scalata che nella discesa. Sicuramente gli atleti più in forma potranno dare il meglio di sé per distinguersi ma che regalerà scorci di un incredibile panorama a chi vorrà gustarsi i sentieri di tale gara.

Gragnano punto di riferimento enogastronomico campano e capitale mondiale della pasta è incastonata come una perla nel Parco Regionale dei Monti Lattari e sarà una location indimenticabile per una grande giornata di sport e divertimento.

L'organizzazione affidata alla ASD Team Over The Top di nome e di fatto, capitanata dal Presidente Baliotto, hanno fatto un grande lavoro sia sul piano della sicurezza che per l'intrattenimento del dopo gara.
Grazie alla collaborazione delle istituzioni, in particolar modo il Sindaco  Paolo Cimmino, Il Presidente del Consiglio Aniello D'Auria e l' Assessore allo Sport Simona Iozzino che non hanno fatto mai mancare il loro appoggio per la buona riuscita dell'evento.

Il 9 giugno 2019 dei gladiatori sulle ruote grasse sfideranno l' impervio e imponente Monte Megano per accaparrarsi un trofeo importante nel panorama ciclistico campano, da non perdere.

INFO E ISCRIZIONI
Tutto pronto a Gragnano per la Gran Fondo del Parco Regionale dei Monti Lattari
7155 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »