Sila EPIC

Sila EPIC: cresce l'attesa per il grande evento del 25 agosto

,


Sarà spettacolo puro lungo i percorsi della Sila Epic
Già le prime adesioni dei campioni


La Sila Epic è solo alla sua quarta edizione ma è già un evento che richiama atleti da ogni parte d'Italia e non solo, il Parco Nazionale della Sila sarà lo scenario della grande sfida per la lotta al podio della gara calabrese.

Sono già tanti i big che hanno confermato la loro presenza tra i quali spiccano il vincitore dello scorso anno Jacopo Billi dell'Olympia Factory Team, Mirko Pirazzoli (FRM Promo Bike Team), Riccardo Chiarini (Torpado Sudtirol), Paolo Alberati (A&G Sporting Cycling Team), Andrea Privitera (Team Jonica Megamo), Pasquale Sirica (Pit stop Racing Team), gli under 23 Vincenzo Saitta (Team Elios Pro) e Federico Mandelli (FRM Promo Bike), il campione Italiano Marathon M2 Luigi Ferritto (Team Giannini) e tra le donne la fresca vincitrice della Dolomiti Superbike percorso classic Chiara Burato (Team Cicli Andreis Olympia).

Camigliatelo Silano (CS) nel cuore del Parco Nazionale aspetta tutti i biker per una sfida epica su tre percorsi: 
Epic di 105 Km e 3.300 metri di dislivello
Marathon di 84 Km e 2.600 metri di dislivello
Classic di 52 Km e 1.400 metri di dislivello

Il 25 Agosto la Sila Epic vi aspetta per farti diventare un “Epic Biker”.
Per informazioni ed iscrizioni: www.silaepic.com

Sila EPIC: cresce l'attesa per il grande evento del 25 agosto
5871 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »