Gran Fondo Castello dei Conti

A Modica evento Gran Fondo Castello al top

,
605 visualizzazioni


Sono stati 160 i partecipanti alla prima edizione della prima edizione della Gran Fondo Castello dei Conti.
Nonostante la pioggia l’evento ha suscitato interesse e attirato la curiosità degli spettatori lungo il percorso.
I corridori si sono  radunati in piazza Matteotti per poi trasferirsi nella zona di San Marco Mista dove è stato dato il via vero e proprio.
L’organizzazione della Revolution Bike, sotto l’egida della Federazione ciclistica italiana e con il patrocinio del Comune di Modica, è stata impeccabile sotto tutti i punti di vista.
Prima è stato dato il via ai ciclisti che hanno partecipato alla granfondo di 54 km, tappa, quella modicana, inserita nel campionato regionale di specialità.
Poi, spazio agli escursionisti che hanno gareggiato su un percorso di 25 km e un dislivello di cinquecento metri.

Alla fine ad aggiudicarsi la granfondo, dopo una prima parte combattuta, è stato lo specialista Carmelo Di Pasquale della Frm Racing Team Sicilia (a ritirare il premio il presidente del sodalizio, Chiara Paparo) che ha completato il tracciato in 2h29’04”.
Dietro di lui, a 60’’ esatti di distacco, Andrea Privitera della Team Jonica Megamo. Sul gradino più basso del podio, Gianfranco Monteleone del Team Siracusani. Di Pasquale  ha trovato il ritmo giusto della pedalata nel finale, riuscendo a sopravanzare con uno scatto imperioso tutti gli altri del gruppo che fino a quel momento sembravano procedere assieme.

Per  gli escursionisti su ebike primo posto per Alfio Bonaventura dell’Asd Bike 1275, secondo Roberto Magro, della Malta Mountainbike Association, terza Ivana Stracquadanio della Nonsolobike.
Primo assoluto di categoria Enrico Lombardo dell’Asd Mtb Noto, secondo Lorenzo Occhipinti dell’Asd Bike & Co. di Ragusa, terzo Enrico Ficili della Ciclo Sport.

Per quanto riguarda la granfondo, questi i primi posti nelle varie categorie: Valeria Trupia (Donne Elite), Andrea Privitera (Elite), Giuseppe Gulizia (Elite Master sport), Giovanni Mulè (Junior Master sport), Antonino Falco (Junior), Carmelo Di Pasquale (Master 1), Marco Motta (Master 2), Paolo Santoro (Master 3), Gianfranco Monteleone (Master 4), Sebastiano Floridia (Master 5), Giovanni Belluardo (Master 6), Saverio Bonomo (Master 7), Giovanni Ventura (Master 8), Vincenzo Saitta (Under 23), Valentina Mallia (Donne Amatori 1), Maria Rosaria Ballato (Donne Amatori 2).
ASD Revolution Bike Modica
In piazza Matteotti si è tenuta la premiazione alla presenza dell’assessore comunale allo Sport, Maria Monisteri, e di Fabio Savarino, presidente della Revolution Bike.


RISULTATI FINALI


605 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Italian Bike Festival l’evento italiano della bici
Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito le aspettative ed è sensibilmente cresciuta rispetto all’esordio. Le premesse c’erano tutte: l’adesione di oltre 300 brand del mondo bici, degli accessori e dell’abbigliamento, e un area esposititiva quasi raddoppiata ed arrivata a 40.000 mq.
ValdiNonBike e Circuito sono di Andrea Righettini
La gara maschile viene vinta in solitaria da Andrea Righettini (GS Cicli Olympia), davanti ad Armin Dalvai (Velo Club Garda) e Nicolò Zoccarato (Omap Cicli Andreis). Gara femminile dominata da Katazina Sosna (Asd Torpado-Sudtirol), protagonista assoluta davanti a Simona Mazzucotelli (GS Massì Supermercati) e a Lorena Zocca (SC Barbieri). A Cavareno si chiudono anche i giochi per il Trentino MTB 2019: leader assoluti Righettini e Zocca. Durante la cerimonia di premiazione, giunge un messaggio di Francesco Moser che cinquant’anni fa, proprio a Cavareno (era il 17 agosto 1969) aveva ottenuto la sua prima vittoria assoluta: “Auguro a tutti una meravigliosa carriera e che la vostra passione per il ciclismo rimanga invariata per sempre”.
Ancora ORO per Luca Mazzone
Quattro titoli mondiali e sei medaglie totali: questo il ricco bottino dell'Italia nella terza giornata di gare. Nelle prove a cronometro oro per Zanardi, Cornegliani, Mazzone e Amodeo, argento per Cecchetto, bronzo per Farroni
Rivivi le emozioni della Granfondo di Floresta 1275
Il video finale della Granfondo di Floresta, organizzata lo scorso 7 Luglio dalla ASD Bike 1275
Luca Mazzone, Alex Zanardi e Paolo Cecchetto : ORO!
Il trio italiano composto da Luca Mazzone, Alessandro Zanardi e Paolo Cecchetto conquistano la medaglia d'oro alla prima giornata dei Campionati del Mondo di Ciclismo Paralimpico ad Emmen, in Olanda, nella specialità Team Relay, nono stante le condizioni meteo avverse.
Graziano e Carnevale i leaders del Calabria MTB Challenge 2019
Con la Marathon dei Bizantini a Rossano Calabro (CS) dello scorso 8 settembre cala il sipario sul Calabria MTB Challenge 2019


Archivio completo »