Marathon dei Colli Albani

Damiano Ferraro vince la Marathon dei Colli Albani

Poker del team Trek Selle San Marco

,
288 visualizzazioni


Nell'anno del signore 2019 si è tenuta con la XXII Marathon Colli Albani la Via Sacra che grazie a madre natura è stata assistita dal bel tempo, fondamentale per uno sport non indoor e per giunta fuoristrada.
La bellissima giornata di Sabato dove oltre 100 ragazzi e bambini hanno preso parte alle gare Giovanile Giovanissimi e Gioco Ciclismo ben organizzate dalle due ASD di Rocca di Papa New Bike e Rocca Bike è stato il giusto preludio per le gare della domenica.

Dopo un minuto di silenzio per ricordare il Sindaco di Rocca di Papa Emanuele Crestini il delegato Vincenzo Eleuteri e Felice Gimondi, la gara Marathon è partita regolarmente alle ore 9.15 e ha visto il dominio assoluto della squadra TREK Selle San Marco del campione italiano Samuele Porro che insieme a Damiano Ferraro, Michele Casagrande, Fabian Rabensteiner hanno preso la testa della corsa sin dai primi km.
Solo verso il 55 km vi è stato un piccolo momento in cui Michele Casagrande, Fabian Rabensteiner si sono lievemente staccati dai due compagni. Una volta riformato il quartetto come i moschettieri (tutti per uno, uno per tutti) sono giunti allo strappo finale a circa 1km dal traguardo dove Damiano Ferraro ha staccato i compagni presentandosi sul traguardo con 22 secondi di vantaggio su Samuele Porro. A 4 anni di distanza dal campionato italiano marathon si sono invertite le posizioni del primo e del secondo. Tra le donne vittoria a Mazzorana Sara (ASD Team Bike Miranda), seconda Lippi Cristiana (Ciclismo Bike Team) terza Buonfiglio Francesca (ASD CUSTOM4.IT Cycling Team).

La gara Point to Point partita alle ore 9,30 come per la marathon ha visto tre atleti Laziali al comando per buona parte della corsa: Massimo Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Team) Giovanni Gatti (Team Castello Bike Race Mountain) e Giovanni Pensiero (HGV Cicli Conte Racing Team). Alla fine Folcarelli plurivincitore della manifestazione la spunta su Gatti per 2 secondi e per 8 secondi su Pensiero. Tra le donne vince Roncacci Mariangela (Race Mountain Folcarelli Team) seconda Karin Sorgi (ASD MTB Castelli Romani) Cristina De Medeiros (Casteltrosino Superbike).
Tra le presenze squadre vanno ricordate a livello regionale: prima l'ASD Il Biciclo Team New Limits (team organizzatore) e a seguire ASD MTB Castelli Romani e Center Bike Velletri. Di fuori regione dominio del CastelTrosino Superbike.

Tutti i partecipanti hanno avuto belle parole per l'organizzazione solo qualche lieve problema nel cronometraggio che comunque è stato compensato in buona parte dai giudici di gara FCI.

Alle premiazioni presenti autorità del Comune di Rocca nella persona di Danilo Romei, del Comitato Gestione Eventi Gare nel CERC con Nicoletta Romagnoli inoltre per tutti e due i giorni è stata presente la mamma di Emanuele Crestini.
Come sempre la società organizzatrice ringrazia i Comuni di Rocca di Papa Velletri Lariano Artena le proprietà private, le Protezioni Civili, la CRI, le ASD di Rocca di Papa ma anche Like MTB Castelli Romani, MTB Castelli Romani, Civita Bike, il centro CERC che ovviamente permette il tutto e la FISE.


288 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Italian Bike Festival l’evento italiano della bici
Cala il sipario sulla seconda edizione di Italian Bike Festival. La più importante manifestazione italiana dedicata al mondo della bici e ai suoi appassionati non ha tradito le aspettative ed è sensibilmente cresciuta rispetto all’esordio. Le premesse c’erano tutte: l’adesione di oltre 300 brand del mondo bici, degli accessori e dell’abbigliamento, e un area esposititiva quasi raddoppiata ed arrivata a 40.000 mq.
ValdiNonBike e Circuito sono di Andrea Righettini
La gara maschile viene vinta in solitaria da Andrea Righettini (GS Cicli Olympia), davanti ad Armin Dalvai (Velo Club Garda) e Nicolò Zoccarato (Omap Cicli Andreis). Gara femminile dominata da Katazina Sosna (Asd Torpado-Sudtirol), protagonista assoluta davanti a Simona Mazzucotelli (GS Massì Supermercati) e a Lorena Zocca (SC Barbieri). A Cavareno si chiudono anche i giochi per il Trentino MTB 2019: leader assoluti Righettini e Zocca. Durante la cerimonia di premiazione, giunge un messaggio di Francesco Moser che cinquant’anni fa, proprio a Cavareno (era il 17 agosto 1969) aveva ottenuto la sua prima vittoria assoluta: “Auguro a tutti una meravigliosa carriera e che la vostra passione per il ciclismo rimanga invariata per sempre”.
Ancora ORO per Luca Mazzone
Quattro titoli mondiali e sei medaglie totali: questo il ricco bottino dell'Italia nella terza giornata di gare. Nelle prove a cronometro oro per Zanardi, Cornegliani, Mazzone e Amodeo, argento per Cecchetto, bronzo per Farroni
Rivivi le emozioni della Granfondo di Floresta 1275
Il video finale della Granfondo di Floresta, organizzata lo scorso 7 Luglio dalla ASD Bike 1275
Luca Mazzone, Alex Zanardi e Paolo Cecchetto : ORO!
Il trio italiano composto da Luca Mazzone, Alessandro Zanardi e Paolo Cecchetto conquistano la medaglia d'oro alla prima giornata dei Campionati del Mondo di Ciclismo Paralimpico ad Emmen, in Olanda, nella specialità Team Relay, nono stante le condizioni meteo avverse.
Graziano e Carnevale i leaders del Calabria MTB Challenge 2019
Con la Marathon dei Bizantini a Rossano Calabro (CS) dello scorso 8 settembre cala il sipario sul Calabria MTB Challenge 2019


Archivio completo »