Trentino MTB

Finalmente scocca l'ora anche per la ValdiNonBike 2019

,


A Cavareno si chiudono i giochi per il Trentino MTB nel nome della prima vittoria assoluta di Francesco Moser conquistata proprio nel centro noneso esattamente cinquant’anni fa.


ValdiNonBike 2019Era inizio primavera quando la ValdiNon Bike, da primo appuntamento del Trentino MTB, era scivolata in coda, rimandata a settembre, a causa di quella neve a bassa quota che aveva sorpreso tutti al risveglio del giorno di gara.
L’estate è trascorsa più o meno veloce e finalmente domani, domenica 15 settembre, a Cavareno si correrà l’ultima tappa del Circuito Trentino MTB 2019.


Previsioni meteo assolutamente favorevoli, lasciano auspicare una bellissima giornata di settembre a fare da palcoscenico ad un percorso rinnovato che predilige gli sterrati e il legame con lo straordinario contesto naturale di questo territorio.
La partenza è prevista dal centro Sportivo di Cavareno alle ore 10:30. Il percorso è di 40 km e presenta un dislivello di 1450 metri. Novità di rilievo, una spettacolare discesa nel bosco.

Anche nell’ambito della ValdiNon Bike sarà possibile utilizzare la applicazione Ride with Alex by MTBonline.it che permette di seguire l’atleta durante il suo percorso di gara dal seguente link

In molti hanno voluto testare il percorso in questi giorni pre-gara, tra cui Lorena Zocca (SC Barbieri), leader femminile del Circuito, che sarà presente sulla linea di partenza per difendere la sua maglia rosa: ”Salita lunga ed impegnativa fino al GPM dove gli scalatori possono fare la differenza. Divertente e spettacolare la discesa veloce nel bosco. Due risalite e discese meno impegnative nei chilometri finali fino a raggiungere la ciclabile che porta all'arrivo di Cavareno. Percorso quasi interamente sterrato ed immerso nel verde del bosco. Una bella novità rispetto al classico tracciato che entusiasmerà sicuramente tutti i bikers!"

Oltre a Lorena Zocca saranno presenti anche Andrea Righettini (Olympia Factory Team), leader assoluto del Circuito fin dalla prima tappa di Ala, e tutti gli altri leader di categoria come Thomas Pedrotti (Asd Chero Group Team Sfrenati) cat. Elite Sport, Elia Andriollo (GS Lagorai Bike) Junior, Manuel Verra (Fassa Bike) Master 1, Andrea Zamboni (Carina - Brao Caffè) Master 2, Massimo Piva (SC Pergine) Master 3, Mauro Giovanetti (Acd Bik Bike) Master 4, Michele Bazzanella (Team Todesco) Master 5 e Paolo Birello (GS Scavezzon) Master 6+.

Per quanto riguarda i team, il Team Todesco cercherà di difendere il suo primato davanti al Team Giuliani Cicli Arco che supera la Vertical Sport KTM ora a pari punteggio con Asd Chero Group Team Sfrenati.

Durante la manifestazione si ricorderà l’importante cinquantesimo della prima vittoria assoluta del campione trentino Francesco Moser conquistata proprio a Cavareno (era il 17 agosto 1969).
Moser aveva debuttato nel ciclismo agonistico poco tempo prima nel campionato regionale corso a Bolzano.
Finalmente scocca l'ora anche per la ValdiNonBike 2019
5043 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »