Team Bianchi Countervail

Alla Gimondibike l'ultimo impegno italiano del Team Bianchi Countervail

Nadir Colledani e Chiara Teocchi prenderanno il via nella corsa dedicata al compianto presidente Gimondi domenica 29 settembre a Iseo

,
photo credits ©Michele Mondini
365 visualizzazioni


Team Bianchi CountervailUltima gara italiana per il Team Bianchi Countervail, che domenica 29 settembre prenderÓ parte alla Gimondibike, gara di 55 km con 1.100 metri di dislivello, in programma a Iseo (Brescia) e dedicata al compianto presidente Felice Gimondi. Nadir Colledani e Chiara Teocchi gareggeranno con Methanol CV RS nell'ultimo impegno nazionale, prima di volare a Izu (Giappone) per il Test Event preolimpico del 6 ottobre. In terra nipponica ci sarÓ anche Stephane Tempier.

"Ci prepariamo per quella che sarÓ la nostra diciannovesima Gimondibike, la pi¨ toccante di tutte. Le nostre emozioni saranno tutte per il nostro presidente Felice Gimondi che ci ha lasciato lo scorso mese. Saremo lý per lui, a scrivere l'ultimo capitolo di 29 anni di storia" spiega Massimo Ghirotto, manager del Team Bianchi Countervail.

"Vengo da un periodo di scarico, non so quale sia la mia condizione, ma di certo ho voglia di onorare la stagione e la memoria di Felice. Poi partir˛ per Tokyo, per capire il tracciato e il lavoro da fare in previsione futura" le parole di Nadir Colledani.

"Temevo di non poter prendere parte alla Gimondibike, perci˛ sono ancor pi¨ contenta di esserci: voglio onorarla al meglio. So che il percorso Ŕ pi¨ lungo e impegnativo rispetto al passato, ma mi sono allenata al meglio e punto a una buona gara" commenta Chiara Teocchi. La gara prenderÓ il via alle 9.45.


365 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, Ŕ l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo Ŕ ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'Ŕ due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »