Trofeo dei due Mari

GF città di Pedara, buona la prima

A Pellegrino e Simpson la vittoria

,
1262 visualizzazioni


Si è tenuta domenica 29 settembre la prima edizione della Granfondo città di Pedara, gara valevole come prova di campionato ACSI ciclismo, tappa del “Trofeo dei due Mari” e del“Mediterranea MTB Challange”.
Il percorso Granfondo, 34 km 1680 m di dislivello, con partenza nella splendida cittadina etnea di Pedara, si snoda tra i magnifici sentieri dell' Etna, attraversando i territori di Pedara e Zafferana Etnea, in un percorso tecnico e impegnativo, ma divertente, per veri amanti delle ruote grasse. Ai nastri di partenza circa 150 bikers, tra cui non mancano ospiti elitè d'eccellenza: il romagnolo Mirko Pirazzoli e gli ospiti “nostrani” Vincenzo Saitta, Mauro Di Prima e Andrea Privitera.

Sin dalle prime salite a dettare le regole è il gruppetto composto da Giuseppe Pellegrino, Mirko Pirazzoli, Vincenzo Saitta, Andrea Privitera, Gianfranco Monteleone. All'inseguimento del gruppo di testa Gianni Fazio, Tony Vigoroso e Mauro Di Prima.
Ma col passare dei chilometri la situazione cambia e il percorso mette a dura prova anche i bikers più esperti: dal gruppo di testa resta indietro Monteleone con Fazio all'inseguimento. Le ultime discese, impegnative per la maggior parte dei bikers, sono puro divertimento per Pellegrino e Pirazzoli, che lasciano indietro di qualche secondo Saitta e Privitera, giungendo così primi al traguardo con un brevissimo distacco dagli altri due. Ma gli ospiti, si sa, in questi casi non fanno testo e all'arrivo, a guadagnare il secondo gradino del podio, dietro Giuseppe Pellegrino (FRM Racing Team), è Gianfranco Monteleone (Team Siracusani), che ha la meglio sul terzo arrivato Gianni Fazio (FRM Racing Team).

Nella gara femminile dominio assoluto di Elizabeth Simpson (FRM Racing Team), che con un distacco di un'ora buona si guadagna il primo posto, a chiudere il podio femminile Giuseppa Guagliardito(ASD Baaria) e Rosaria Ballato (ASD Bike 1275).

Nel percorso corto, 22 km, vince il giovanissimo Francesco Gravina (The Black Sheep) giovane promessa della mountainbike siciliana, seguito da Daniele Conte (ASD Bike Ibleo) e Sebastiano Garro (ASD Multicar Amaru Tavanna Bike).
Per la gara delle e-bikes, dopo un'accesa battaglia, Giovanni Pappalardo (ASD Liotri on the Rocks) ha la meglio sugli avversari Marco Leone (ASD Mongibello MTB Team) e Alfio Leonardi (ASD 1275), rispettivamente secondo e terzo all'arrivo.

Tra le società prima classificata l' FRM Racing Team, seguita dalla ASD Andrea Trovato e dal Team b.Emme c bike
A riconfermarsi Leader maschile e femminile del Mediterranea MTB Challenge Gianfranco Monteleone ed Elizabeth Simpson.

“ Mi ritengo soddisfatto della manifestazione, che essendo alla sua prima edizione non può che migliorare. Ci sono stati alcuni intoppi nell'arco della giornata, e per questo mi scuso con tutti i partecipanti, ma questi inconvenienti saranno la base su cui organizzare una prossima edizione migliore della precedente. Ringrazio tutti i bikers e tutti coloro che ci hanno supportato ed hanno organizzato inseme a me questo evento, tra cui il Comune di Pedara, l' ACSI Ciclismo e i nostri Sponsor” queste le parole di Enzo Viola, della ASD Pedara Bike, organizzatore della manifestazione.


1262 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Dorigoni, è l'ora del debutto. Eva Lechner: SI al Guerciotti
Domenica 17 novembre i ciclocrossisti del Gruppo Sportivo Selle Italia – Guerciotti – Elite parteciperanno alla gara internazionale di Saccolongo (Padova) valida per il Master Smp.
20 anni dopo è ancora Nys a Silvelle. Pieterse prima campionessa donne jr
Cambiano le generazioni ma la famiglia Nys è destinata ancora a far parlare di sé nel mondo del ciclocross. A vent’anni di distanza dal trionfo di Sven a Silvelle, in una storica prova del Superprestige, il figlio d’arte Thibau Nys si è aggiudicato la gara Uomini Junior dei Campionati Europei di Ciclocross.
Crispin e Alvarado Campioni Europei Under 23
Nella gara Uomini U23 si è iscritta anche la Francia al novero delle nazioni vincitrici di una medaglia d’oro ai Campionati Europei 2019. Merito di Mickael Crispin, vincitore a sorpresa, che ha preceduto con un grandissimo ultimo giro il belga Timo Kielich, secondo, e il connazionale Antoine Benoist, terzo.
Lechner Argento da sogno nel giorno della Kastelijn
Prima, imbattibile, Yara Kastelijn. Seconda una straordinaria Eva Lechner. È stato monopolio olandese nelle categorie femminili degli Europei di Ciclocross ma è soprattutto grande festa in casa Italia grazie a una performance di spessore dell’esperta altoatesina.
Non c'è due senza tre: Van Der Poel Batte il Belgio
Grande spettacolo e incertezza nella prova Uomini Elite. Alla fine, ancora una volta, trionfa Mathieu Van der Poel, che si porta a casa il suo terzo titolo europeo consecutivo, un’impresa mai completata in passato per un atleta abituato ai primati. Esce a testa altissima dalla battaglia sul fango Eli Iserbyt, che si è arreso alla forza del Campione del Mondo solamente nell'ultimo giro.
Trentino MTB, festeggiati i vincitori dell undicesima edizione
Nel pomeriggio di ieri, sabato 9 novembre, presso la Sala Don Guetti della Cassa Centrale Casse Rurali a Trento, si è tenuta la cerimonia di premiazione finale del l’undicesima edizione del Circuito Trentino MTB.


Archivio completo »