MediterraneoCross

Successo organizzativo ed agonistico per la Polisportiva Cavallaro, 22^ Coppa Città di Bisceglie - 9° Memorial Preziosa

,



MediterraneoCrossAlla competizione, predisposta nell’inedita quanto spettacolare location ricavata nei terreni adiacenti il parco del quartiere Sant’Andrea su un percorso di quasi 3 chilometri prevalentemente scorrevole, hanno preso parte 130 atleti distribuiti in 4 partenze, con oltre 40 società in rappresentanza di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Marche e Sicilia.


Al di là delle cifre ragguardevoli, la manifestazione – tra le più longeve del panorama sportivo biscegliese ed inserita nel circuito interregionale del MediterraneoCross – ha ricevuto gli unanimi consensi da parte di concorrenti, tecnici ed addetti ai lavori.

In totale sono state quattro le gare di giornata e come di consueto quella che ha aperto la giornata è stata quella dedicata alla categoria più giovane, nonché quella dei G6, che è stata vinta dal pugliese Luca Bardi della MTB SAN PIETRO SALIS BIKE in ambito maschile e da Chiara Caporaso della ASD AMICISUPERSKI nella categoria femminile.

La seconda gara ha visto sulla linea di partenza le categorie Esordienti e Allievi ed è stata quella più partecipata di tutti.
La categoria Esordienti è stata vinta da Simone Massaro della ASD ANDRIABIKE mentre la gara femminile di questa categoria è stata conquistata da  ChiaraRadesca della ASD MARCO PANTANI.
La gara Allievi è stata quella più combattuta per la vittoria fino all’ultimo giro ed ha visto spuntare la volata a Anthony Montrone della ASD ANDRIABIKE. La vincitrice in ambito femminile di questa categoria è stata invece Rebecca Lobascio della ASD POL.VA DIL. “G. CAVALLARO”.

Nella terza partenza della giornata hanno preso il via le categorie Juniores ed Open femminile insieme alle categorie amatoriali della seconda fascia.
Il primo in assoluto a tagliare il traguardo è stato lo junior Alessandro Ricchiuti del TEAM EUROBIKE che quindi vince nella categoria maschile. Andrà invece ad Alessia Gaudioso del ASD CICLO TEAM VALNOCE la vittoria di questa categoria in ambito femminile. Per le categoria amatoriali invece la gara degli JuniorMT è stata vinta da Giovanni Cauteruccio della ASD BELVEDERE, quella degli M4 da Ernesto Angelini del TEAM “A.NARDUCCI” L. COFANO e quella degli M5 da Francesco Masullo della ASD MOVICOAST SPORT E TURISMO ed ancora per gli M6 il primo a tagliare il traguardo è stato Biagio Palmisano del TEAM “A.NARDUCCI” L. COFANO, tra gli M7 Ferdinando Panagrosso della ASD CICLOO ed infine tra gli M8 da Nunziato Sidella del GC “FAUSTO COPPI” ACQUAVIVA.

Infine la quarta ed ultima partenza è stata quella partecipata dagli atleti più esperti delle categorie Elite ed Under 23, insieme alle categorie amatoriali della prima fascia.
A vincere la gara in assoluto è stato Donatello Viola della ASD TEAM BYKERS VIGGIANO che vince quindi anche nella sua categoria degli Under23 mentre, la categoria Elite è stata vinta da Pasquale Semeraro del TEAM EUROBIKE. Per le categorie amatoriali Samuele Muggeo del TEAM EUROBIKE vince tra gli EliteMT, Adriano Luciano della ASD CAVALIERE BICI CPSvince nella categoria M1, Giuseppe Belgiovine del TEAM EUROBIKE vince nella categoria M2 ed infine Marino Carrer appartenente sempre al TEAM EUROBIKE vince nella categoria M3.

Link classifiche: https://mtbonline.it/Risultato/1455/0/
Successo organizzativo ed agonistico per la Polisportiva Cavallaro, 22^ Coppa Città di Bisceglie - 9° Memorial Preziosa
8344 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »