Grand Prix Centro Italia Giovanile

Tuscia Bike: divertirsi con i giovani

Prosegue il nostro cammino all’interno del Gp Centro Italia Giovanile mtb

,
865 visualizzazioni


Grand Prix Centro Italia GiovanileDopo aver sentito Enrico Lenzi, per l’Isola d’Elba, e Daniele Gili, per San Terenziano, il “nostro” calendario si ferma al terzo atto del circuito nazionale giovanile. Il 13 aprile, a Barbarano Romano (Vt) si disputerà la terza prova. In cabina di regia la Tuscia Bike. Responsabile della manifestazione il dinamico Stefano Sanapo, nato a Vetralla il 12 dicembre 1971 residente in quel di Vetralla.

Ciao Stefano e grazie per averci concesso un po' del tuo tempo. Prima di tutto, come nasce la tua passione per il ciclismo e mtb.
Ho seguito ed amato il ciclismo praticamente da sempre! Prima come spettatore del Giro d’Italia e del Tour de France. Poi come atleta amatore e infine come allenatore e fondatore della mia amata società sportiva giovanile della Tuscia Bike

Stefano ci racconta così un po' la storia della Tuscia Bike società che ha la sua sede a Vetralla.
L'avventura della Tuscia Bike ha avuto inizio dieci anni fa a Vetralla. Nasce da un progetto mio e di Fabrizio Ruffo basato sull’amore per il nostro territorio ricco di splendidi boschi. Fra tutti il meraviglioso Montefogliano, e il desiderio di far crescere il movimento giovanile della MtB nel nostro territorio

Un inizio di percorso abbastanza tranquillo
Siamo partiti con sei determinati bambini.  Ma , come si suol dire, ne è passata di acqua sotto ai ponti, ed oggi, la nostra società è arrivata a numeri veramente importanti: 45 bikers dai 5 ai 18 anni, alcuni dei quali provenienti anche dalle regioni confinanti come Umbria e Toscana. Vantiamo tre scuole di mountain bike: la storica scuola di Vetralla, la scuola di San Martino al Cimino aperta ad ottobre 2018 e la new entry Fabrica di Roma aperta ad ottobre 2019 tutte seguite da istruttori FCI

Una scuola di mtb fatta di tanti giovani
I nostri giovani atleti si distribuiscono su numerose categorie da quelle non agonistiche, cioè Pg (5 anni) e Giovanissimi (da 6 a 12 anni), a quelle agonistiche, cioè  Esordienti (13-14 anni), Allievi (15-16 anni) e Juniores (17-18). Quando si parla di Tuscia Bike non si può non ricordare la stretta collaborazione tra la società e i genitori che la caratterizza: ognuno nei propri ruoli, ma tutti uniti per gestire al meglio questo meraviglioso gruppo di ragazzi e ragazze

Parliamo di aspetto organizzativo
Nel corso degli anni abbiamo organizzato numerose gare: 5 gare a livello nazionale, tra cui alcune  tappe del Grand Prix del Centro Italia (a cui partecipano tutte le categorie) e il prestigioso Grand Prix d’Inverno 2019 (solo per le categorie agonistiche), e ben nove gare per i giovanissimi (6-12 anni)

Come responsabile della manifestazione spiegaci com'è il rapporto con la locale amministrazione, eventuali proprietari terreni, la cittadinanza?
Si tratta del terzo evento che organizziamo, nel Parco di Marturanum a Barbarano Romano e, come nelle occasioni precedenti, posso dire che il rapporto con l’amministrazione Comunale, nelle persone del sindaco Rino Marchesi e del consigliere delegato per il Parco regionale Giovanni Tondi, è stato da subito ottimo sotto tutti i punti di vista e da mesi stiamo collaborando in perfetta sinergia per assicurare l’ottima riuscita della manifestazione. Grande sostegno è venuto anche dal presidente del Parco di Marturanum, Stefano, Celletti che si è dimostrato un prezioso collaboratore

Cosa ne pensi del circuito Gp Centro Italia?
Il Gran Prix del Centro Italia è un circuito che amo molto e sono veramente onorato di far parte del comitato organizzatore. I bellissimi percorsi che lo caratterizzano e il notevole impegno dimostrato dalle società organizzatrici lo rendono uno dei circuiti più prestigiosi nel panorama della MtB giovanile italiano. Penso di poter dire che rappresenta la fotografia del continuo miglioramento delle società del Centro Italia, che negli ultimi anni hanno visto crescere i loro atleti sia in numero sia in qualità tecniche, mettendole alla pari delle società del Nord Italia. Un altro aspetto che apprezzo moto di questo circuito, è il fatto che comprende anche le categorie dei giovanissimi, permettendo alle società di organizzare belle manifestazioni che vedono la partecipazione di numerosissimi atleti e ai più piccoli di avvicinarsi alle competizioni di alto livello vivendone le emozioni in un contesto di allegria e divertimento

C'è una maggiore attenzione da parte delle società del centrosud nell'investire nelle gare, ed atleti, delle categorie giovanili?
Sì. Negli ultimi anni, come ho detto sopra, l’impegno e la professionalità dimostrate dalle società del centrosud nell’organizzare gare  è veramente esploso, portando agli ottimi risultati che tutti vediamo sia in numero di atleti sia in quantità e qualità di gare realizzate. Grande merito va anche alle amministrazioni di competenza territoriale, che prestano sempre più attenzione a questo meraviglioso sport

Cosa ti aspetti, a livello di partecipazione, alla tua gara?
Sono fiducioso per l’ottima riuscita della manifestazione perché già da un paio di mesi stiamo lavorando intensamente e stiamo studiando tutto nei minimi dettagli per poter soddisfare le esigenze dei giovani atleti che parteciperanno e delle squadre che li accompagneranno.  Sono molto fiducioso anche sull’affluenza. Si tratta di una gara importante nel panorama italiano, la stiamo organizzando in una location meravigliosa e con un percorso di ottimo livello tecnico. Gli ingredienti giusti ci sono tutti! Inoltre visto che la gara coincide con il giorno di Pasquetta (13 aprile 2020), potrebbe anche essere un’ottima occasione per visitare le meraviglie del paese di Barbarano Romano e del Parco di Marturanum

Puoi ringraziare chi vuoi.
I miei più sentiti ringraziamenti non possono che andare al Sindaco di Barbarano Romano Rinaldo Marchesi, al consigliere delegato per il Parco Giovanni Tondi, al presidente del Parco di Marturanum Celletti Stefano, alla Banca Lazio Nord e a tutto il prezioso  gruppo dei genitori della Tuscia Bike. Ognuna di queste componenti sta partecipando con impegno, serietà e dedizione alla riuscita di questo importante evento.


CALENDARIO GRAN PRIX CENTRO ITALIA 2020
01/03/2020 Porto Azzurro (LI) Isola d’Elba
05/04/2020 San Terenziano (PG)
13/04/2020 Barbarano Romano (VT)
26/04/2020 Esanatoglia (MC)
03/05/2020 Gualdo Tadino (PG)
10/05/2020 Scansano (GR)
17/05/2020 Barga (LU)
28/06/2020 Pratovecchio-Stia (AR)

Info: www.gpcentroitalia.it Tuscia Bike: divertirsi con i giovani


865 visualizzazioni




Ultimi Aggiornamenti

Gran Fondo Mtb Colline Moianesi: la sfida sarà "doppia"!
Fervono i preparativi per organizzare nei minimi dettagli la ormai consolidata Gran Fondo Mtb “Colline Moianesi”, che è alla sua quinta edizione.
Da Giovedì 16 Gennaio partiranno le iscrizioni ad una delle gare più attese dell’anno
Dopo la sosta di un anno dovuta ai gravi incendi che hanno colpito il Parco Nazionale del Vesuvio, il prossimo 10 Maggio 2020 si terrà la terza edizione della Granfondo di mtb sul vulcano più famoso del mondo.
Presentata a Letojanni la Trinacria Race 2020
A pochi giorni dall’apertura delle iscrizioni, è stata presentata sabato 12 gennaio, al palazzo dei congressi di Letojanni, la seconda edizione della “Trinacria Race“, che si terrà a Letojanni il 26 aprile 2020.
Dorigoni, l'under che vince il titolo Elite. Baroni, Tricolore e Triplete
Splende il sole in casa Selle Italia-Guerciotti-Elite. La squadra del presidente Paolo Guerciotti ai Campionati italiani di ciclocross a Schio (Vicenza) sperava di vincere almeno 2 maglie tricolori.
Il Crocelle Race Team archivia il 2019 e pensa al 2020 con l’evento dell’anno Crocelle Race Park
Il Crocelle Race Team lancia nuovi propositi e altrettante sfide sotto la sapiente guida del presidente Pietro Caliendo a capo di uno staff che metterà a disposizione la grande professionalità ed esperienza maturate in questi pochi anni di attività a Palma Campania.
Pirelli è co-title sponsor del Team MTB TREK PIRELLI
La P lunga sigla nuovamente con la blasonata squadra di Marco Trentin, dichiarando un impegno ancora maggiore. Gli obbiettivi sono chiari: si punta ai massimi titoli della disciplina XCM e non solo. Quest anno il team guarda anche all XCO.


Archivio completo »