MTB - Gravel

La Ronda Fiandre Trevigiane è per te che vuoi vivere un'esperienza innovativa

,
photo credits ©Alessandro Billiani


Un’avventura diversa da qualsiasi altra che tu abbia mai provato fino a oggi: questa è La Ronda!


La Ronda Fiandre TrevigianeNiente classifica ne vincitori ma un modo nuovo e piacevole di vivere l’evento ciclistico. Un entusiasmante mix di muri, sconnessioni e stradine lontane dal traffico, che ti introducono nella magia del Giro delle Fiandre. E alla fine, oltre all'accoglienza nell'offrirti tutto quello di cui hai bisogno, troverai anche un esclusivo finisher kit.

La cosa ancor più spassosa è che puoi fare La Ronda con qualsiasi tipo di bici... a te la scelta!
Però attenzione ai chilometri che sono ben un centinaio e ai muri così pendenti che superano la percentuale dell'IVA. Un minimo di allenamento è richiesto se non altro per arrivare nei tempi giusti per rifocillarvi prima che faccia buio e non doverci preoccupare di venirvi a cercare.

L'altra cosa inusuale è il percorso: non ci sono frecce ne tanto meno road book ma solo una traccia GPS fornita prima dell'evento. Tutto da scoprire! 100 km di saliscendi tra le colline del Prosecco Patrimonio dell'Umanità e la valle del fiume Meschio. 1.500 metri di dislivello tra pittoreschi scorci bucolici e agresti dell'Altamarca. 20 muri, corti, ripidi ma cattivi. 20 km di sterrato, strade bianche, viottoli di terra battuta, brecciolino, tutti selezionati per essere affrontati senza particolari difficoltà anche in bici da corsa e in caso di cattivo tempo.

Ma veniamo al finisher kit, che conterrà un gadget La Ronda e sarà realizzato in collaborazione con Ciclo Promo Components: l'azienda di Loria, che distribuisce in Italia marchi famosi di aziende leader nel settore bici, metterà a disposizione anche trenta premi offerti da Anima, Topeak e Bryton e che verranno estratti a sorte tra tutti i partecipanti.

Iscrizioni aperte (e occhio alle date se volete spendere meno) sul sito www.laronda.cc
La Ronda è un evento sostenuto da AssosSelle SMPCrazy Sport di Vittorio Veneto, Villa Giulia Wellness Experience di Jesolo, Ciclobottega Bike Shop di Resana (TV) e Ciclo Promo Components Spa

Organizzazione: Velovenice ASD in collaborazione con themtbbiker.com e Polisportiva Campolongo.

Taccuino:
3a edizione de La Ronda sabato 18 aprile 2020
Partenza libera (alla francese) da Conegliano, impianti sportivi della frazione Campolongo, dove si terrà anche il festoso pasta party conclusivo.
Percorso 100 km, 1.500 metri di dislivello, 20 muri, 20 sterrati, 20 km su strada bianca. Il percorso non è segnalato ma da scoprire seguendo la traccia GPS
Tipologia di bici: road, gravel, mtb, e-bike

info e iscrizioni
Dettagli del percorso
La Ronda Fiandre Trevigiane è per te che vuoi vivere un'esperienza innovativa
photo credits Alessandro Billiani
8623 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »