Grand Prix Centro Italia Giovanile

Grand Prix Centro Italia Mtb Giovanile: conosciamo Elisa Pozzatti

,



Ha un ricordo bellissimo della gara disputata in quel di Gualdo Tadino.
E, quindi, abbiamo voluto intervistare anche lei, Elisa Pozzatti, giovane biker nata a Bussolengo (Vr), il 7 aprile 2004, residente a Pescantina sempre in provincia di Verona.

Lei fa parte del team veneto del Focus Xc, società impegnata con determinazione ed entusiasmo, anche nel nostro circuito del Gp Centro Italia Giovanile mtb. Conosciamo meglio anche Elisa
Vado a scuola al Calabrese Levi di San Pietro in Cariano e faccio sistemi informativi aziendali ed ho quasi finito la seconda superiore. Ho una sorella che ha fatto per qualche anno mtb e adesso fa un corso preagonistico di nuoto

Elisa ama fare sport
Adoro fare sport. Per me è una cosa molto importante e la maggior parte degli sport mi piacciono. Ho iniziato a fare delle attività in prima elementare ed ho praticato atletica, equitazione, pallavolo e poi mtb. Più i corsi di nuoto per imparare praticamente tutti gli stili per bene.

Non riesce a stare ferma
Di atletica ed equitazione non ho fatto gare quindi non ho avuto nessun risultato, mentre nella pallavolo ho fatto delle partite e qualche risultato a livello provinciale.

Ma come si è avvicinata alla mountain biker la biker veneta?
Mi sono avvicinata alla mtb grazie a mio papà. Quasi tutti gli anni va a fare la Dolomiti Superbike. Adora uscire in bici, e allora, quando non sapevo che sport praticare, visto che ero stufa di giocare a pallavolo, lui mi ha proposto la bici. Sono andata a provare e da lì ho continuato.

Qual è la tua storia agonistica
Ho iniziato a pedalare nel Bussola Mtb con Vincenzo Pugliese. Poi la squadra si è divisa, ed ho corso per un anno con la Bike to Bike per poi tornare da Vincenzo nel Focus Xc Italy Team.

Cosa significa per te praticare mtb?
Per me pedalare vuol dire liberarsi la mente. Se sono arrabbiata o triste uscire in bici mi aiuta a gestire la situazione.

Nella fase 1 e 2 che programma adottavi per rimanere in forma?
Anche in quarantena ho continuato ad allenarmi facendo esercizi di palestra e con il rullo e l’applicazione zwift. Ora ho ripreso ad uscire concentrandomi soprattutto sulla tecnica e il divertimento

Il rapporto scuola- sport?
Anche allenandomi spesso riesco a organizzarmi bene coi compiti e le lezioni e ottenendo discreti risultati. La mia materia preferita è informatica, mi piace saper usare il computer o comunque gli oggetti elettronici, mentre la materia che sopporto di meno è chimica

Cosa ti manca di più in questo periodo?
In questo periodo mi mancano moltissimo le gare. Avevo una buona prospettiva per questa stagione ma vedremo come andrà.

La tua più grande soddisfazione
La mia più bella soddisfazione è stata la prima gara col Focus Xc Italy Team.  Ero appena tornata da un infortunio, e non ero molto convinta che avrei fatto un risultato in quella gara. Ma, spinta dalla mia determinazione, e l’apporto del team, sono arrivata terza ed ero felicissima.

Delusione
La mia maggior delusione è stata non fare podio all’italiano dopo una fantastica stagione. Sarebbe stata la ciliegina sulla torta

Parliamo del Gp Centro Italia Giovanile mtb
Lo conosco il circuito. Ho disputato alcune gare del Gp Centro Italia. Per esempio a Gualdo Tadino. Ricordo molto bene il percorso. Era molto bello con tanta salita e molte curve strette, ed a livello organizzativo non ho niente da dire, davvero bravi. Avevo chiuso quarta.

Risultati da rimarcare?
Ho fatto vari podi. Ho vinto delle gare del campionato italiano società. Credo che una delle gare migliori che abbia mai fatto sia stata a Lugagnano Val D’arda con tutto quel fango.

Ringraziamenti
Vorrei dire grazie a Vincenzo il mio allenatore, che c’è sempre, e mi sprona sempre a fare meglio.  Ai miei genitori che fanno tanti sacrifici per la mia passione.

La biker che stimi molto
Stimo molto Yolanda Neff per le sue capacità in discesa e le sue partenze. Una cosa che mi piace di lei, e che ho notato tanto, è che prima di partire che manchino due minuti o trenta secondi, lei sorride sempre.

Il tuo sogno nel cassetto?
Da grande vorrei diventare professionista a livello sportivo, mentre nella vita normale non so cosa farei. Per ora non ho nessun sogno oltre quello sportivo.
 
Grand Prix Centro Italia Mtb Giovanile: conosciamo Elisa Pozzatti
3479 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.
Belvedere Marittimo a tutto ciclocross nel giorno dell’Immacolata Concezione
La sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere coincide con il quarto appuntamento in seno al Mediterraneo Cross e la macchina organizzativa sta curando ogni dettaglio nei minimi particolari grazie al dinamismo dell’Asd Belvedere-Ciclone
Nel Salento nasce il progetto Leo Costruzioni Salis Bike
Il team Salis Bike ha una rosa di atleti che in ogni campionato fa incetta di risultati importanti. Tra questi c’è e c’era anche Elio Aggiano, l’allora ragazzo che già all’età di 10-12 anni mostrava il suo carattere ciclistico vestendo i colori della Delta Zero guidata dal coach Bovelli.
Quando il ciclocross incontra la neve: Fruet lancia lo spettacolo di Val di Sole
Il weekend appena trascorso ha coperto i Laghetti di San Leonardo a Vermiglio di una candida coltre nevosa. Mentre il termometro scende, sale a dismisura l’aspettativa per l’arrivo della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole, con la neve che sempre di più promette di essere l’ago della bilancia di uno spettacolo unico, quello che andrà in scena l’11 e 12 dicembre prossimi.
Filippo Fontana profeta in patria a Vittorio Veneto. Sara Casasola trionfa nella gara femminile
La 37^ edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, 3^ tappa del Master Cross Selle Smp, ha visto alla partenza più di 400 atleti. Il fango l’ha fatta da padrone, rendendo insidioso ogni centimetro di gara e costringendo gli atleti a scendere dalla bici in numerosi passaggi tecnici.
Domenica 5 dicembre ritorna il Ciclocross in Sicilia
Domenica 5 Dicembre si svolgerà la 2° prova del TRINACRIA CROSS FCI nella bellissima cornice della riserva naturale del bosco della Ficuzza, a due passi da Corleone (PA).


Altre Notizie »