Mercato

Nuova linfa per il Torpado Sudtirol Jakob Dorigoni si veste di blu arancio

,



Il team Torpado Sudtirol è felice di annunciare l’ingaggio di Jakob Dorigoni per la stagione 2021, una pedina importante che andrà ad arricchire la rosa di atleti già confermati per il prossimo anno.
Bolzanino classe 1998, è stato lontano dalle competizioni di mountain bike per alcune stagioni al fine di specializzarsi nelle gare di ciclocross, in cui ha colto risultati di spessore, e correre su strada ad alti livelli.
Sarà infatti al termine di questa stagione di ciclocross che Jakob vestirà la maglia blu arancio, tornando ufficialmente alle ruote grasse.

Campione italiano di ciclocross da sette anni consecutivamente, ha colto tre podi in Coppa del Mondo nella stagione 2018/19, ed uno nella prova belga di Namur nella categoria Under 23 nella stagione 2019/20.
Due le convocazioni in maglia azzurra ai campionati mondiali 2018 e 2019, un atleta capace di vincere il titolo italiano 2020 (a Schio) nella categoria elite, optando quindi per il salto anticipato di categoria. Nel suo ricco palmarès anche un titolo nazionale di cross country nella categoria allievi.

«Dopo alcune stagioni -dichiara Dorigoni- di gare su strada, ho deciso di tornare alla mountain bike in cui ho sempre corso, accettando con piacere la proposta di abbracciare il progetto Torpado Sudtirol nel 2021. La mountain bike mi ha sempre emozionato ed ora voglio tornare a divertirmi, nel corso della stagione correrò sia sui tracciati di cross country, sia sulle lunghe distanze delle marathon». 

Il trentino si aggiungerà al gruppo al termine della stagione di ciclocross attualmente in corso. 
«Sarà interessante -aggiunge Jakob- inserirsi nel team in cui milita anche Oscar Vairetti che conosco molto bene perché abbiamo già corso insieme. Chi è Jakob? Un biker a cui piacciono le salite non troppo lunghe e le discese veloci, mi piace lo scontro diretto con gli avversari ma mi dovrò riscoprire praticamente da zero in sella alla Mtb. Il percorso dei sogni è quello ceco di Nove Mesto».

Soddisfatto anche il team manager Sandro Lazzarin: «Si tratta di un ragazzo scaltro tatticamente, dotato di tecnica e spunto veloce. Il suo calendario includerà appuntamenti granfondistici ma anche di cross country.
Crediamo che sarà, insieme ai suoi compagni, subito protagonista».
Nuova linfa per il Torpado Sudtirol Jakob Dorigoni si veste di blu arancio
4977 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »