Mediterraneo Cross

Mediterraneo Cross riparte da Bisceglie col Trofeo Peppino Preziosa

,



Dicembre è tempo di riattaccare il numero sulla schiena in quello che è il trofeo più importante di ciclocross del sud Italia che riprende vigore dopo la pausa causa emergenza Covid. La ripartenza è affidata alla Polisportiva G. Cavallaro i cui capisaldi sono: Impegno, passione e sacrificio che mette nel rinnova martedì 8 dicembre l’appuntamento con la “Coppa Città di Bisceglie” giunta alla 23^ edizione. Intitolata per il decimo anno alla memoria di Peppino Preziosa (generoso collaboratore scomparso prematuramente nel 2009) e valevole quale seconda prova del “Trofeo Mediterraneo Cross”, la competizione sarà ospitata nel suggestivo uliveto dell’Azienda Agricola Cassanelli, non distante dalla Grotte di Santa Croce, celebre cavità di origine carsica di interesse archeologico, speleologico e turistico a ridosso della S.P. 85 Bisceglie – Corato.

Gli organizzatori sono al lavoro per predisporre un percorso di circa 3,5 chilometri che si snoderà tra gli ulivi, alcuni dei quali secolari, con leggeri dislivelli e contropendenze pronti a mettere alla prova le abilità tecniche degli atleti. E’ un tracciato completamente sterrato sul quale i partecipanti dovranno sudare ma, al contempo, potranno anche divertirsi parecchio – sottolinea il direttore sportivo della Polisportiva G. Cavallaro, Sabino Piccolo - . Inoltre nei giorni precedenti la gara è prevista pioggia e tale fattore renderà ancor più spettacolare la manifestazione, con la presenza e le insidie legate al fango ed a tutti gli elementi caratteristici del ciclocross.

Previsti non meno di 250 specialisti delle ruote grasse suddivisi in tre partenze (Esordienti/Allievi, Juniores ed Elite), con verifica tessere a partire dalle ore 8.00 e primo “start” alle ore 10.00.
Dalle iscrizioni finora pervenute è certa la partecipazione di numerosi agonisti provenienti dal Centro Nord come Piemonte, Lombardia, Veneto e Toscana, tutte regioni in cui l’emergenza pandemica ha cancellato gran parte degli eventi – aggiunge Piccolo - . In questo momento così delicato gli atleti hanno “fame” del confronto perché senza di esso rischierebbero di non trovare le giuste motivazioni nell’investire ogni giorno, sempre di più, nell’attività sportiva e nelle loro legittime ambizioni.

A causa delle limitazioni dovute al Covid, la gara si disputerà in assenza di pubblico: oltre ai concorrenti, infatti, sarà consentito l’accesso esclusivamente a tecnici, dirigenti e addetti ai lavori.

Le classifiche provvisorie dopo la prima tappa di Viggiano sono disponibili al link: https://www.mtbonline.it/Mediterraneocross

NOVITA': a questo link una simulazione della gara
Memorial Peppino Preziosa
Mediterraneo Cross riparte da Bisceglie col Trofeo Peppino Preziosa
3997 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Palazzo San Gervasio il ciclocross pronto a stupire e a regalare emozioni con il Trofeo Re Manfredi
Con la novità dello status di gara nazionale FCI, l’impegno è davvero notevole perché oltre alla normale organizzazione dell’evento, valevole come quinta prova del Mediterraneo Cross e di campionato regionale FCI Basilicata, ci si prepara ad accogliere al meglio un gran numero di atleti e di società che provengono dalle regioni limitrofe ed anche da quelle più lontane.
Belvedere Marittimo a tutto ciclocross nel giorno dell’Immacolata Concezione
La sesta edizione del Trofeo Città di Belvedere coincide con il quarto appuntamento in seno al Mediterraneo Cross e la macchina organizzativa sta curando ogni dettaglio nei minimi particolari grazie al dinamismo dell’Asd Belvedere-Ciclone
Nel Salento nasce il progetto Leo Costruzioni Salis Bike
Il team Salis Bike ha una rosa di atleti che in ogni campionato fa incetta di risultati importanti. Tra questi c’è e c’era anche Elio Aggiano, l’allora ragazzo che già all’età di 10-12 anni mostrava il suo carattere ciclistico vestendo i colori della Delta Zero guidata dal coach Bovelli.
Quando il ciclocross incontra la neve: Fruet lancia lo spettacolo di Val di Sole
Il weekend appena trascorso ha coperto i Laghetti di San Leonardo a Vermiglio di una candida coltre nevosa. Mentre il termometro scende, sale a dismisura l’aspettativa per l’arrivo della Coppa del Mondo di ciclocross in Val di Sole, con la neve che sempre di più promette di essere l’ago della bilancia di uno spettacolo unico, quello che andrà in scena l’11 e 12 dicembre prossimi.
Filippo Fontana profeta in patria a Vittorio Veneto. Sara Casasola trionfa nella gara femminile
La 37^ edizione del Gran Premio Città di Vittorio Veneto, 3^ tappa del Master Cross Selle Smp, ha visto alla partenza più di 400 atleti. Il fango l’ha fatta da padrone, rendendo insidioso ogni centimetro di gara e costringendo gli atleti a scendere dalla bici in numerosi passaggi tecnici.
Domenica 5 dicembre ritorna il Ciclocross in Sicilia
Domenica 5 Dicembre si svolgerà la 2° prova del TRINACRIA CROSS FCI nella bellissima cornice della riserva naturale del bosco della Ficuzza, a due passi da Corleone (PA).


Altre Notizie »