Coppa Italia XCO

Coppa Italia Xco, le meraviglie della Valle dei Templi per la prima tappa nazionale

,



Coppa Italia Giovanile XCOSe ai tempi di Vincenzo Florio, grande precursore del ciclismo come strumento di promozione del territorio, fossero esistite le MTB, chissa’ quale location avrebbe scelto per una prova di Coppa Italia Xco.
Una cosa e’ pero’ certa, quella del 25 aprile, presso la Valle dei Templi di Agrigento, sara’ sicuramente una cartolina di primo piano per tutta la Regione che nulla avra’ da invidiare alle belle immagini offerte dall’Isola d’Elba in occasione del Capoliveri Legend Xco di domenica scorsa.

Una location unica al mondo gia’ patrimonio UNESCO che non avrebbe bisogno di presentazione alcuna in quanto meta per i turisti di tutto il mondo. Per una giornata diventera’ anche patrimonio del fuoristrada Nazionale, in quanto sara’   teatro della prova di Campionato Italiano giovanile, prima di cinque tappe che vedranno Courmayeur (AO), Lugagnano (PC), Lavarone (TN), Barga (LU) completare il circuito nazionale di questa stagione.

Ad organizzare l’evento sara’ la A.S.D. Racing Team Agrigento, patrocinata a vario titolo e forma, dall’Ente Parco Archeologico, il Libero Consorzio Comunale di Agrigento, del Demanio Forestale, e del Comitato Regionale Sicilia FCI e dell’Assemblea Regionale Siciliana.
Dopo il successo dello scorso anno con la prova di Coppa Italia Xco svoltasi a Mussomeli – dichiara il Ds della Asd Racing Team Agrigento Toto’ D’Andrea –  si vuole dare continuità a questa prestigiosa manifestazione ed è intenzione di questa ASD  calendarizzarla negli anni. In occasione della prova del 25 aprile si prevede un’ampia partecipazione di un numero importante dei var i comitati regionali, atteso che, essendo svolta in Sicilia è considerata come prova Jolly con l’assegnazione di punteggio triplo. Almeno 18 comitati con tecnici e dirigenti al seguito, ricordiamo che la gara e’ anche valevole come 7^ prova del campionato regionale di Coppa Sicilia.

Inevitabili sono le ricadute positive in termini di turismo sportivo legato in modo particolare ai percorsi in mountain-bike. In occasioni del genere, di eventi organizzati in contesti esclusivi come il nostro, sulla stampa di settore viene dato ampio risalto, sara’ quindi l’opportunità per  scoprire il territorio dalle grandi potenzialità di sviluppo per un turismo che coniughi lo sport al patrimonio culturale.

All’evento, parteciperanno circa 200 atleti provenienti da tutte le regioni italiane. La partenza della gara avverrà con un tratto di lancio circa 400 metri su asfalto, lasciandosi alle spalle il Tempio di Giunone, gli atleti si immetteranno nei terreni adiacenti Casa Sanfilippo sede dell’Ente Parco Archeologico per poi iniziare a salire utilizzando un tratto di percorso di passeggiata turistica, ribattezzato dagli appassionati delle ruote grasse, lo steccato, che porta alla collina del maestoso albero di Carrubbo da dove si domina l’intera Valle dei Templi, passando per il Baluardo a Tenaglia, fortificazione difensiva del XV-XVI secolo.
Da li si accede nell’area della scuola di ciclismo di questa ASD, dominata dall’alto dal Tempio di Demetra e, dopo un tratto tecnico di pietraia in salita, si costeggia il Santuario Rupestre per poi accedere all’area forestale dove ad attendere i giovani atleti ci saranno dei passaggi tecnici con radici, salti e pietraie, il tutto su fondo naturale. Il tracciato misura 3,54 Km ed ha un altimetria di 150 metri.
Coppa Italia Xco, le meraviglie della Valle dei Templi per la prima tappa nazionale
519 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Parterre de rois all'ETNA Extreme. Con Leo Paez e tanti altri big
Sarà un vero e proprio parterre de rois quello che la mattina del prossimo 18 aprile, a Nicolosi (CT), animerà i nastri di partenza dell’Etna Extreme 2021: alla testa delle centinaia di bikers che si sfideranno sui pendii del Vulcano attivo più alto d’Europa ci saranno infatti tanti big specialisti delle lunghe distanze in Mountain Bike.
Il mondo della MTB è in Italia: domani a Nalles spettacolo garantito
Quando scoppia la primavera, si sa, l’Alto Adige diventa una delle terre elette della Mountain Bike. Il Marlene Südtirol Sunshine Race ha tenuto fede al proprio nome regalando agli atleti che domani, sabato 10 aprile, prenderanno parte alla terza tappa di Internazionali d’Italia Series una giornata ideale per prendere le misure al nuovo anello disegnato dalla ASD Sunshine Racers Nals.
A Nalles il secondo round fra Schurter e Avancini
Sabato 10 aprile a Nalles andrà in scena un’edizione da record del Marlene Südtirol Sunshine Race. Al via sono attesi i primi 10 del ranking mondiale UCI maschile e uno stuolo di titoli continentali, mondiali e olimpici da far invidia ai più grandi palcoscenici del Cross Country a livello globale.
Enduro Sud Italia …. buona la prima !!!
Domenica 28 marzo ad Eboli, grazie all’impegno organizzativo della HELMETS FREE RIDE A.S.D. è andata in scena la prima tappa del Trofeo Enduro Sud Italia con la MONTE SANT’ELMO ENDURO FREE RIDE. Una partecipazione che ha visto al via atleti provenienti da tutto il centro sud Italia, due prove speciali tecniche ma al contempo per tutti ed una organizzazione all’altezza dell’evento hanno decretato il successo di questo Trofeo che parte sotto i migliori auspici.
Ferrand-Prèvot, Neff e Lechner: a Nalles tutte contro Sina Frei
Si scrive Marlene Südtirol Sunshine Race, si legge Mondiale di primavera. La terza tappa di Internazionali d’Italia Series in programma sabato 10 aprile a Nalles (Bolzano) sarà un vero e proprio anticipo di quanto accadrà negli appuntamenti chiave della stagione 2021, dalla Coppa del Mondo alle Olimpiadi di Tokyo ai Campionati del Mondo in Val di Sole.
La sintesi della Capoliveri Legend XCO
Tutte le fasi salienti della Capoliveri Legend XCO nel video recap dell'evento


Altre Notizie »