GF Da Piazza a Piazza

A Prato Arias sbanca la GF Da Piazza a Piazza

,



E’ doppietta colombiana alla GF Da Piazza a Piazza a Prato. Nel giorno dell’incoronazione di Bernal al Giro, il Paese sudamericano si dimostra ai vertici anche nella Mtb conquistando una delle più prestigiose Granfondo del calendario italiano, giunta alla sua 32esima edizione.

Tutti si aspettavano di vedere la maglia di campione del mondo di Leonardo Paez transitare per primo sotto il traguardo in Piazza del Mercato Nuovo, invece a conquistare la vittoria è stato il suo connazionale e compagno di squadra alla Giant Liv Polimedical Diego Alfonso Arias Cuervo.

Fino a 5 km dalla conclusione della corsa, lunga 62,6 km per 1.760 metri di dislivello, la vittoria era ancora incerta, con i due colombiani in compagnia di Tony Longo (Soudal Leecougan). Il trentino però incappava in una rovinosa foratura che di fatto lo estrometteva dalla lotta per le posizioni alte della classifica (alla fine sarà solamente nono a 3’38”). In discesa Arias innestava il turbo e andava a vincere in 2h27’11” con 33” sul connazionale, terzo gradino del podio per Jacopo Billi (Soudal Leecougan) a 1’47”.

Pronostici rispettati in campo femminile, con la lituana della Torpado Sudtirol Katazina Sosna nettamente prima in 2h58’55”, unica donna a scendere sotto le 3 ore. Alle sue spalle seconda piazza per Chiara Burato (Omap Cicli Andreis) a 9’29”, terza per Silvia Scipioni (Cicli Taddei) a 11’43”. Al traguardo sono giunti in 267.

Nel percorso medio, di 51,3 km per 1.430 metri, vittoria per Andrea Volpe (Mtb Race Subbiano) che in 2h16’11” ha prevalso per 20” su Nicola Oliani (Asd CM2) e per 2’55” su Alessandro Sereni (Cicli Taddei). A Pamela Rinaldi (Ciclissimo Bike) la gara femminile in 2h41’23” con 22’00” su Chiara Vernaccini (Livorno Team Bike) e 43’18” su Lucrezia Messeri (Zerozero Team). Arrivati in 158.

Tempo bellissimo per arricchire il successo della gara, valida per la Coppa Toscana Mtb della quale costituiva la seconda prova e inserita anche nei circuiti Trek Zerowind e Umbria Tuscany, oltre che gara unica per l’assegnazione dei titoli provinciali Mtb. Un successo ascrivibile innanzitutto allo straordinario lavoro di ogni singolo componente la società organizzatrice Gs Avis-Verag, che ha smosso qualcosa come 150 volontari sparsi lungo il percorso e all’arrivo, ma un fondamentale contributo è arrivato, oltre che dai tanti sponsor, dalla Misericordia di Prato e dalle tante associazioni del territorio che hanno mostrato di credere sempre di più nel progetto ormai ultratrentennale. Prossima tappa della Coppa Toscana il 27 giugno a Bibbiena (AR) con la Casentino Bike.
 
A Prato Arias sbanca la GF Da Piazza a Piazza
6668 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L'undicesima Marathon del Salento si decide in volata
Domenica a Torre San Giovanni, a due passi da Leuca Finibus Terrae, è andata in scena la festa salentina. Una festa a 360 gradi con musica, balli e persino i supereroi. Nulla lasciato al caso. MTB Casarano e Terrarussa, i team organizzatori dell'evento più partecipato del centro-sud Italia, amano stupire e anche questa volta ci sono riusciti. Il favore di atleti e accompagnatori è stato ancora una volta conquistato in pieno.
Stagione cross country, ecco tutti i titoli regionali 2024
Fervono i preparativi per la gara di domenica 21 Aprile a Montena di Giovi dove la società Bike & Sport è già all’opera per la prima prova di cross country, che segue a ruota la Over The Top che con successo lo scorso 7 aprile ha tenuto a battesimo le gare Point to Point / Marathon
Archiviata alla grande la tappa di Roccasale
Domenica 14 aprile, a Roccacasale il grande evento nazionale del 4° Memorial Teodora e Ludovico, seconda tappa del Grand Prix Centro Italia MTB Giovanile
Anche a Sinalunga Valdrighi non ha rivali
La stagione di Stefano Valdrighi sta raggiungendo connotati eccezionali. Dopo Orvieto, Monteriggioni, Argentario e Syrah, il portacolori del Bottecchia Factory team porta a casa anche l’edizione del trentennale della Sinalunga Bike, continuando la sua straordinaria collezione di successi nel 2024
Un campionato italiano Made in Sud
La data del 2 giugno è da tempo ben fissa nella mente dei bikers. Sono cinquantaquattro i giorni di allenamento a disposizione degli atleti che ambiscono ad indossare le prestigiose maglie di campione italiano mtb marathon.


Altre Notizie »