Trentino MTB

Dolomitica Brenta Bike, si riparte da qui

,
photo credits ©Daniele Mosna


A Pinzolo si respira aria di normalità e di grande entusiasmo. E’ una gioia e un’emozione per tutti tornare in gara. Infatti è già record di iscrizioni. Il tempo previsto per domani è perfetto per affrontare la sfida, soleggiato ma non particolarmente caldo.


La due giorni Dolomitica è finalmente iniziata, con tutta una serie di novità rimaste nel cassetto dopo l’edizione annullata dell’anno scorso a causa dell’emergenza sanitaria. Oggi e domani, la Pineta, il grande (e rinomato) cuore verde di Pinzolo, ospita il cuore della manifestazione, tutti gli eventi collaterali, nonché partenza e arrivo della settima edizione della Dolomitica Brenta Bike.
Questa mattina si è svolta, in una straordinaria cornice naturalistica, la E-Dolomitica,prima Randonnée vista Dolomiti di Brenta, con l’accompagnamento di guide e-bike professioniste e momenti di degustazione di prodotti e specialità tipici. 

Nel pomeriggio, con partenza alle ore 16:00, si svolgerà la DoloMini, gara giovanile FCI, inserita nel Trentino MTB Kids Challenge 2021, aperta alla categoria Giovanissimi (G1 - G6) maschile e femminile. 
 
Domani, domenica, giornata clou con la Dolomitica Brenta Bike, seconda tappa del Circuito Trentino MTB, che propone tre percorsi: Marathon di 62KM (dislivello 2.200MT), Race di 44KM (dislivello 1.400MT) e Ride di 31KM (escursionistica dislivello 1.050MT). Percorsi curati e coccolati per mesi, da cima a fondo, anche se l’inverno qui ha picchiato duro. L’appuntamento al cospetto delle Dolomiti di Brenta Patrimonio UNESCO rimane uno dei più suggestivi per gli amanti delle ruote grasse, ma non solo. Questa è terra di “bici” e lo dimostra anche l’importante “matrimonio” tra Dolomitica con l’altro evento clou di Pinzolo-Madonna di Campiglio, la Top Dolomites di Francesco Moser in programma nelle giornate del 27, 28 e 29 agosto. Chi si è iscritto alla Dolomitica infatti, ha ricevuto un pettorale omaggio alla Top Dolomites. 
 
Alla vigilia, sfiorati i 700 iscritti, numero record per la manifestazione. Alle ore 9:00 di domani, sulla linea di partenza, si presenteranno anche Chiara Burato (Omap Cicli Andreis) maglia azzurra della Nazionale Italiana Marathon agli Europei di specialità, Chiara Mandelli (team Spacebikes) podio alla Hero, Claudia Peretti (Olympia Factory Team) e Debora Piana (Team Cingolani), tutte reduci da un’ottima ripartenza dopo lo stop forzato dalla pandemia. 
 
Per quanto riguarda la gara maschile, presente in forze (e che forze) anche la Soudal Leecougan Mtb Racing con Tony Longo, tra i migliori italiani al Campionato Europeo Marathon e top ten alla Hero 2021, con Daniele Mensi e i compagni Stefano Valdrighi e Jacopo Billi. Olympia Factory Team schiererà anche Andrea Righettini, vincitore del Circuito Trentino MTB 2019, il nuovo in squadra Stefano Dal Grande e il “maestro” Marzio Deho.
 
Domani sapremo chi interpreterà al meglio il ruolo di Dolomitico Brenta Biker. Sicuramente la partita si farà sui tratti più duri (con punte al 25%) compresa la new entry Cronoscalata CONAD, dove si vedrà chi, oltre al talento ha anche l’allenamento, ma un ruolo determinante lo avranno anche le discese, particolarmente impegnative e tecniche dei single tracks che tra queste montagne rappresentano i giochi più belli e amati del Parco. Bella novità per entrambi i percorsi, l’arrivo in loc. Patascoss dove si attraverserà per intero la mitica pista 3Tre.
 
Chi li ha provati, riporta piacevoli soddisfazioni, soprattutto per il Marathon “talmente bello da preferirlo al Classic”. 
 
La vigilia dalle parole del vincitore dell’ultima edizione, Andrea Righettini: “Dopo la buona prestazione alla 100Km dei Forti di domenica scorsa, sono fiducioso perché la Dolomitica mi piace molto, ancora di più rispetto alle mie caratteristiche, è un po’ più corta ma intensa, sia in salita che in discesa. Le discese poi sono tecniche, quelle che piacciono a me. Sono pronto a dare tutto come sempre anche se questa settimana ho avuto una piccola caduta in allenamento che mi ha fatto preoccupare, ma per fortuna è tutto passato”.
 
Claudia Peretti, regina 2019: “Sono molto contenta di partecipare nuovamente a questa bellissima gara. Ho dei bellissimi ricordi di qui, ci sono lunghe salite che portano in quota e discese in cui ci si può rilassare troppo. Sarà molto difficile bissare la vittoria del 2019, la concorrenza quest’anno è molto agguerrita ma farò del mio meglio per riconfermami”.
 
Test importante per la maglia azzurra Chiara Burato: “Non conosco la gara, mai provata mai fatta, non so cosa mi aspetta ma a me la montagna piace tantissimo, i paesaggi saranno super. Dopo l’Europeo ho voglia di rimettermi in gioco e la gara di domani sarà importante per verificare la mia condizione e quindi gestire gli impegni delle prossime settimane”. 
 
Dolomitica Brenta Bike, si riparte da qui
photo credits Daniele Mosna
5753 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

L'undicesima Marathon del Salento si decide in volata
Domenica a Torre San Giovanni, a due passi da Leuca Finibus Terrae, è andata in scena la festa salentina. Una festa a 360 gradi con musica, balli e persino i supereroi. Nulla lasciato al caso. MTB Casarano e Terrarussa, i team organizzatori dell'evento più partecipato del centro-sud Italia, amano stupire e anche questa volta ci sono riusciti. Il favore di atleti e accompagnatori è stato ancora una volta conquistato in pieno.
Stagione cross country, ecco tutti i titoli regionali 2024
Fervono i preparativi per la gara di domenica 21 Aprile a Montena di Giovi dove la società Bike & Sport è già all’opera per la prima prova di cross country, che segue a ruota la Over The Top che con successo lo scorso 7 aprile ha tenuto a battesimo le gare Point to Point / Marathon
Archiviata alla grande la tappa di Roccasale
Domenica 14 aprile, a Roccacasale il grande evento nazionale del 4° Memorial Teodora e Ludovico, seconda tappa del Grand Prix Centro Italia MTB Giovanile
Anche a Sinalunga Valdrighi non ha rivali
La stagione di Stefano Valdrighi sta raggiungendo connotati eccezionali. Dopo Orvieto, Monteriggioni, Argentario e Syrah, il portacolori del Bottecchia Factory team porta a casa anche l’edizione del trentennale della Sinalunga Bike, continuando la sua straordinaria collezione di successi nel 2024
Un campionato italiano Made in Sud
La data del 2 giugno è da tempo ben fissa nella mente dei bikers. Sono cinquantaquattro i giorni di allenamento a disposizione degli atleti che ambiscono ad indossare le prestigiose maglie di campione italiano mtb marathon.


Altre Notizie »