Grand Prix Centro Italia MTB Giovanile

Cala il sipario sull’edizione 2021 del circuito nazionale del Gran Prix Centro Italia Giovanile MTB

,



Gran Prix Centro Italia Giovanile MTBL’ultimo atto di questa stagione, è avvenuto domenica 18 luglio a Gualdo Tadino splendida località in provincia di Perugia. Da segnalare la buona organizzazione del Gs Avis, che ha predisposto un ottimo percorso variegato.

Percorso unico di 3800 metri (dislivello di 120 metri al giro) con gli atleti, in base alla categoria, che dovevano effettuare più volte.
In questo ultimo atto, ed è motivo di grande orgoglio per il comitato organizzatore, il fatto di aver avuto al via atleti provenienti dal Trentino, Veneto, Lombardia, Liguria, oltre alle tradizionali società del centro- sud Italia, con la presenza per la prima volta nel circuito un team provenienti dall’Abruzzo.

Un’ultima tappa dove si sono rivisti quasi tutti i leader (ed i vincitori) del circuito, dando un aspetto tecnico ed agonistico importante alla competizione. Come sempre si è vissuto una splendida giornata di sport, di mtb, di aggregazione e di divertimento.
Peccato per la flebile presenza degli Junior. 

Ma forse è anche un periodo particolare della stagione, e molti biker, hanno deciso di prendersi un giusto periodo di pausa.  Da segnalare, infine, tra i tanti vincitori di categoria (tutti con già all’attivo una vittoria), il primo successo stagionale nel circuito di Manuel Figuretti della Superbike Bravi Platforms.

Gli ordini d’arrivo

JUNIOR: 1. David Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese); 2. Alex Tozzi (Sc Reda Mokador); 3. Jarno Camaione (D’Ascenzo Bike)

ALLIEVI II ANNO: 1. Federico Bartolini (Team Siena Bike); 2. Alex Pelucchini (Avis Gualdo Tadino); 3. Alain Zanolini (Gs Alto Adige); 4. Martino Sartori (Mtb Increa Brugherio); 5. Gabriel Mileo (Bykers Viggiano); 6. Guido Pardini (Speedy Bike); 7. Ludovico Bertoncini (Sc Garfagnana); 8. Niccolò Pieri (Olimpia Valdarnese), 9. Jacopo Muzi (Go Fast); 10. Jacopo Gaggioli (Bici Adventure).

ALLIEVI I ANNO: 1. Morgan Dubini (Superbike Bravi Platforms); 2. Tommaso Capobianco (Torre Bike); 3. Federico Bagni (Dottorbike); 4. Luca Senesi (Dottorbike); 5. Riccardo Donà (Team Verona Mtb); 6. Giovanni Campesan (Torre Bike); 7. Francesco Musilli (Pedale Rossoblu); 8. Luca Mugnari (Tuscia Bike); 9. Michele Campolucci (Team Cingolani); 10. Alessandro Dalla Gasperina (Mtb Club Gaerne).

ESORDIENTI II ANNO: 1. Daniele Angelo Ronzoni (Gs Borgonuovo); 2. Mattia Gagliardoni Proietti (Uc Foligno); 3. Nicolò Grini (Bici Adventure); 4. Pierpaolo Benedetti (Recanati Bt); 5. Filippo Modesti (Bici Adventure); 6. Guglielmo Papini (Four Es); 7. Marco Garbin (Mtb Club Gaerne); 8. Francesco Rossi (Team Cesidio La Ruspa Avezzano); 9. Giovanni Quarisa (Mtb Club Gaerne); 10. Alex Bojko (Gruppo Ciclistico Matelica).

ESORDIENTI I ANNO: 1. Manuel Figuretti (Superbike Bravi Platforms); 2. Brian Ceccarelli (Olimpia Valdarnese); 3. Matteo Pirolo (Team Cesidio La Ruspa Avezzano); 4. Nicolò Tomassini (Gs Avis Gualdo Tadino); 5. Tommaso Gabrielli (Bike Moviment); 6. Marco Maria Roberto Caringi (Team Cesidio La Ruspa Avezzano); 7. Leonardo Poggiali (Olimpia Valdarnese); 8. Alessandro Bordo (Tormatic Pedale Settempedano); 9. Andrea Cavani (Sc Garfagnana), 10. Francesco Bortolin (Mtb Club Gaerne).

G6: 1. Tommaso Cingolani (Team Cingolani); 2. Filippo Cingolani (Team Cingolani); 3. Daniel Sani (I Cinghiali Gavorrano); 4. Nicholas Bianchi (Superbike Bravi Platforms).

ALLLIEVE II ANNO: 1. Marika Celestino (Ucla); 2. Vittoria Calderoni (Rostese Giant); 3. Barbara Modesti (Bici Adventure).

ALLIEVE I ANNO: 1. Giulia Rinaldoni (Polisportiva Morrovallese); 2. Myrtò Mangiaterra (Recanati Bike Team); 3. Alice Mazzieri (Superbike Bravi Platforms); 4. Giulia Cozzari (Uc Petrignano).

DONNE ESORDIENTI II ANNO: 1. Elisa Ferri (Olimpia Valdarnese); 2. Sofia Bartomeoli (Superbike Bravi Platforms); 3. Alice Testoni (Team Cesidio La Ruspa Avezzano).

DONNE ESORDIENTI I ANNO: 1. Agnese Calcabrini (Recanti Bike Team); 2. Alice Marinelli (Superbike Bravi Platforms); 3. Sara Di Meo (Bike Terenzi); 4. Olga Gentili (I Cinghiali Gavorrano).

G6: 1. Sofia Anna Caterini (D’Ascenzo Bike).

Info: www.gpcentroitalia.it
il Comitato Organizzatore del Grand Prix

CALENDARIO GRAN PRIX CENTRO ITALIA GIOVANILE 2021
3/4/2021 Capoliveri (Li)
18/4/2021 Barbarano Romano (Vt) annullata
24/4/2021 Esanatoglia (Mc)
9/5/2021 Scansano (Gr)
16/5/2021 Barga (Lu)
30/5/2021 Pineto (Te)
20/6/2021 Pratovecchio (Ar)
11/7/2021 San Terenziano (Pg)
18/7/2021 Gualdo Tadino (Pg)
Cala il sipario sull’edizione 2021 del circuito nazionale del Gran Prix Centro Italia Giovanile MTB
5135 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »