Mediterraneo Cross

Ciclocross di qualità in Val d’Agri con il Trofeo Ciclocross Città di Viggiano

,



Mediterraneo CrossViggiano e ciclocross: un binomio che si rinnova anche quest’anno nel dopo emergenza Covid-19 ed è pronto a riproporsi con successo il prossimo 7 novembre coniugando al meglio l’aspetto sportivo con quello promozionale della Val d’Agri.

La nona edizione del Trofeo Ciclocross Città di Viggiano celebra il riconoscimento della qualifica a gara nazionale FCI, allo scopo di garantire un elevato standard qualitativo della manifestazione e dell’intera organizzazione firmata Team Bykers Viggiano, in sinergia con l'amministrazione comunale in loco. 

Le premesse sono ottime affinché ci possano essere tutti gli ingredienti per un importante confronto agonistico e al contempo una grande occasione di stimolo e di crescita da parte dei giovani del Sud Italia, il fiore all’occhiello di tutto il movimento ciclocrossistico delle regioni Basilicata, Campania, Calabria e Puglia che affonda le radici nel Mediterraneo Cross.

Il percorso di gara misura 2500 metri prevalentemente su prato e circa 300 metri su asfalto, facendo leva sulla spettacolarità di un tracciato ben collaudato, veloce ed esaltante con la presenza di rettilinei, ostacoli artificiali ed anche alcuni tratti in contropendenza.

La vasta area verde esterna all’hotel Kiris presenta un’ampia logistica per accogliere in sicurezza tutti gli atleti e gli accompagnatori, ma molto funzionale per mettere in atto i protocolli sanitari anti contagio secondo le nuove normative ministeriali e federali: obbligo di Green Pass (esenti i minori di età inferiore ai 12 anni), la misurazione della temperatura, la compilazione delle autocertificazioni e il rilascio dei braccialetti per muoversi dentro il campo gara, a seconda della mansione svolta per conto dell’organizzazione e dei vari team.
Ciclocross di qualità in Val d’Agri con il Trofeo Ciclocross Città di Viggiano
6729 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »