Mediterraneo Cross

Il ciclocross è sempre più di casa a Bisceglie con il Memorial Peppino Preziosa-Coppa Città di Bisceglie

,



Nella città dei dolmen (per via degli insediamenti preistorici che si trovano sul suo territorio) cresce l’attesa per la 24°edizione della Coppa Città di Bisceglie che rappresenta l’appuntamento più interessante e ambito dell’intera stagione di ciclocross in Puglia e nel contesto del Mediterraneo Cross (ex Trofeo dei Tre Mari) in programma domenica 21 novembre. 

Con il patrocinio della Regione Puglia e del Comune di Bisceglie, la macchina organizzativa della Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro capitanata da Sabino Piccolo (coaudivato dai suoi collaboratori) sta ultimando in maniera frenetica i propri compiti per allestire una 24°edizione ad alto profilo per la qualifica di gara nazionale sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana, il tutto in ricordo di Peppino Preziosa, il generoso collaboratore della Cavallaro prematuramente scomparso nel 2009.
I successi delle recenti edizioni hanno dimostrato che la Coppa Città di Bisceglie continua ad avere una crescita e un seguito di anno in anno: anche nel 2020, in piena emergenza pandemica, fu traslocata in via del tutto eccezionale nello scenario delle Grotte di Santa Croce, fuori Bisceglie, per ottemperare alle disposizioni governative che prevedevano la zona rossa per contrastare il contagio da Covid-19.
A distanza di tre anni si torna a gareggiare su un tracciato di 2,7 chilometri che si affaccia sul mare ed è collocato all’interno degli spazi verdi del parcheggio di Conca dei Monaci (via della Libertà) e di un terreno privato (di fronte al Nicotel) dove i partecipanti dovranno sfoggiare la propria abilità per superare le difficolta tecniche come dossi, collinette e contropendenze.

Ad oggi si contano circa 300 adesioni di atleti in seno a molte squadre provenienti da Abruzzo, Marche, Sicilia, Lazio, Basilicata, Calabria, Campania e ovviamente Puglia.
Nel nostro curriculum organizzativo – spiega l’organizzatore Sabino Piccolo nonché referente per la Puglia del circuito Mediterraneo Cross – è la prima volta che questa edizione assume i connotati di gara nazionale impreziosendo così il nostro circuito Mediterraneo Cross che continua a far gola a molte squadre del Centro-Nord Italia. La nostra  manifestazione è organizzata con tutte le nostre forze e quest’anno ci siamo rimboccati le maniche per affrontare questo sforzo supplementare sotto tutti i punti di vista. Colgo l’occasione per ringraziare vivamente i soci ed i collaboratori della Polisportiva Dilettantistica Gaetano Cavallaro che si stanno dedicando anima e corpo, in pieno spirito di volontariato, all’organizzazione dell’evento, oltre ad un forte sentimento di gratitudine verso gli sponsor che sostengono le nostre attività.

Il programma generale prevede quattro fasce di partenza (eventuale sdoppiamento della gara esordienti-allievi in due partenze distinte, in base al numero di partenti):
la prima alle 10:00 per i G6 (durata 20 minuti), la seconda alle 10:30 per esordienti e allievi (30 minuti), la terza alle 11:10 per juniores e i master di seconda fascia/over 45 (40 minuti) e l’ultima alle 12:00 per under 23, élite e master di prima fascia/under 45 (60 minuti).

Riviviamo le immagini della precedente edizione datata 2018 su questo percorso


 
Il ciclocross è sempre più di casa a Bisceglie con il Memorial Peppino Preziosa-Coppa Città di Bisceglie
6010 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »