Coppa del Mondo Ciclocross

In Val di Sole Tom Pidcock sfida la neve e Wout Van Aert

,
photo credits ©Bettini Photo


Traspare curiosità nelle parole del Campione Olimpico della MTB in vista della Coppa del Mondo di ciclocross a Vermiglio (11-12 dicembre). Grande attesa per il duello fra il britannico e il campione belga, già protagonisti anche nella stagione su strada


Coppa del Mondo CiclocrossNella sua giovane carriera ha dimostrato di adattarsi perfettamente ad ogni tipo di bicicletta e terreno ma sabato 11 e domenica 12 dicembre a Vermiglio, in Val di Sole, Thomas Pidcock si troverà di fronte un’ennesima grande sfida: padroneggiare una bici da ciclocross su fondo innevato.

Crescono l’attesa e la curiosità per la tappa di Coppa del Mondo in Trentino: il tracciato allestito ai Laghetti di San Leonardo è una novità assoluta per gli atleti, che inoltre non dispongono di riferimenti da eventi similari. Farà sicuramente freddo – ha esordito Pidcock – ma in realtà non so cosa aspettarmi di preciso. Sarà la prima gara sulla neve della mia carriera. È qualcosa di nuovo per me, per i meccanici, per tutti. Ho vinto un Mondiale Junior in Lussemburgo su fondo ghiacciato, ma non c’era la neve.

Il 22enne inglese è tornato a cimentarsi nel ciclocross dopo essersi diviso fra attività su strada, conquistando la Freccia del Brabante, e Mountain Bike dove si è laureato Campione Olimpico ai Giochi di Tokyo 2020. “La mia condizione è buona. Ovviamente devo lavorare ancora per affinarla ma sono entusiasta di affrontare la stagione invernale. Migliorerò col passare delle gare ma in questo momento sono felice del mio stato di forma. Spero di poter stare coi primi e godermi la gara”.

A Vermiglio, gli appassionati sperano di vedere un testa a testa appassionante fra l’inglese e Wout Van Aert, già protagonisti di momenti emozionanti nella stagione su strada: impossibile dimenticare l’arrivo sul filo dei millimetri che ha consegnato al belga l’ultima edizione dell’Amstel Gold Race davanti a Pidcock. Chissà che la rivincita non possa arrivare proprio all’ombra del Passo Tonale. 

Settimo classificato all’esordio stagionale nel SuperPrestige a Boom, nella prova vinta proprio da Van Aert, Pidcock non ha dubbi nell’indicare gli uomini da battere: “Sarà una prova molto tecnica, e per questo vedo bene Wout ed Eli Iserbyt, che non a caso è il leader della classifica generale di Coppa.

Il weekend solandro prenderà il via sabato 11 dicembre con la prima sessione di prove libere, dalle 14.00 alle 16.00, in vista delle gare di domenica 12 dicembre, anticipate da un’altra sessione di prove libere (11.30-13.20). La prova Donne Elite scatterà alle 13.30, seguita da quella Uomini Elite alle 14.55

I biglietti sono in vendita su www.valdisolebikeland.com
Per l’ingresso all’evento è necessario esibire il c.d. Green Pass “rinforzato” (Super Green Pass), ottenuto esclusivamente per vaccinazione o avvenuta guarigione dal COVID-19 nei sei mesi precedenti.
 
In Val di Sole Tom Pidcock sfida la neve e Wout Van Aert
photo credits Bettini Photo
2813 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »