Anteprima

Leonardo Pàez consolida la sua carriera con Soudal-Lee Cougan

,
photo credits ©Soudal-Lee Cougan official FB Page


Soudal-Lee Cougan ha completato il suo rooster per la stagione 2022. La squadra annuncia l'arrivo del due volte Campione del Mondo Leonardo Pàez


Soudal-Lee CouganIl bi-campione del Mondo Marathon Leonardo Pàez ha firmato per la prossima stagione con Soudal-Lee Cougan International Team.   La squadra off road di Soudal e brand ambassador di Lee Cougan offrirà una nuova opportunità al campione colombiano di sfruttare il suo talento nelle gare più importanti del calendario internazionale e con il terzo titolo di raggiungere nell'olimpo iridato marathon i più vincenti di sempre, Christoph Sauser e Alban Lakata.

La squadra è molto orgogliosa di accogliere tra le sue fila un due volte Campione del Mondo Marathon (2019, 2020), uno degli atleti più apprezzati, vincitore delle più importanti marathon internazionali.  A 39 anni Leonardo Pàez, rafforzerà il contingente di corridori di Soudal-Lee Cougan International Team che vanterà nel 2022 tra le proprie fila anche altri atleti titolati: il due volte Campione Europeo Aleksei Medvedev ed il Campione Italiano Marathon 2013 Tony Longo che tra l'altro ha nel suo palmares anche la medaglia d'oro al Campionato Europeo Team Relay 2005.

Leonardo Pàez è uno di quei corridori esperti il cui nome è noto a tutti, a 39 anni di cui 17 da rider professionista, ha accumulato un solido track record nel corso di tante stagioni in cui ha conquistato oltre 200 vittorie, la prima in Italia nel 2005 alla Paganella Bike, l'ultima lo scorso settembre in Abruzzo.
L'impressionante elenco di titoli del campione colombiano comprende anche tre Campionanti Pan Americani XCO, un titolo di Campione Pan Americano XCM, sei titoli di Campione Nazionale Colombia XCO, tre di Campione Nazionale Colombia XCM.

TANTE VITTORIE PRESTIGIOSE
In particolare Pàez ha vinto per sei volte la Hero Südtirol Dolomites, tre volte la Südtirol Dolomiti Superbike, due volte l'Alpentour Trophy.   Oltre alle numerose affermazioni nelle competizioni italiane, il campione colombiano ha vinto ovunque anche in ambito internazionale salendo sui gradini più alti del podio delle UCI Marathon: La Volcat, Roc d'Ardenne, Roc Laissagais, Kitz Alp Bike, Ischgl Ironbike, Salzkammergut Trophy, Trans Costarica, Ruta de los Conquistadores, La Leyenda del Dorado, Popobike, Kos Island MTB Stage Race, Hero Dubai.
 
UN NUOVO LEADER, UN RINFORZO MOLTO PREZIOSO
L'arrivo di Leonardo Pàez è una nuova illustrazione del volto ambizioso di Soudal-Lee Cougan International Team, la squadra avrà un'altro atleta di altissimo livello, un biker esperto e capace di capovolgere le gare e vincere.  Ovviamente il suo obiettivo è quello di confermare i successi della stagione 2021 e di superarli di nuovo con i colori di un nuovo team, un passo importante nella sua carriera che obbliga e non fa diminuire le aspettative.

Leonardo Pàez non nasconde il suo entusiasmo all'idea di entrare in Soudal-Lee Cougan International Team:  “Sono molto felice e motivato per questo mio nuovo inizio e non vedo l’ora di cominciare a gareggiare.  Ringrazio Stefano Gonzi per la fiducia che ha riposto in me, mi ha fatto sentire subito parte del team e in “famiglia”.  Sto lavorando molto come sempre per arrivare in buona forma per l’inizio della stagione, in modo da poter onorare al meglio i miei nuovi colori.  Sono molto emozionato di poter lavorare con questo nuovo team, la vedo come una grande opportunità per crescere ancora come atleta, ed era proprio quello che stavo cercando”
 
Leonardo Pàez consolida la sua carriera con Soudal-Lee Cougan
photo credits Soudal-Lee Cougan official FB Page
3869 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »