Mountainbike Puglia

Mountain bike: il Puglia Challenge rilancia e si fa in 3

,


Novità: centri storici in notturna e mediofondo per 24 gare in totale


challenge puglia xcpSi parte il 20 febbraio da Ruvo di Puglia e si conclude sulla Murgia di Altamura il 2 ottobre. Nel mezzo tre specialità (e una cronocoppie). Da un’idea di Mimmo del Vecchio per fare sistema sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana.

In origine lo scopo era ridare vigore in Puglia alla disciplina olimpica per eccellenza nel campo del ciclismo in mountain bike, il cross country.
Tre edizioni in crescendo per il Puglia Challenge, la creatura di Mimmo del Vecchio, coordinatore regionale del fuoristrada in seno alla Federazione Ciclistica Italiana, culminate con il record di consensi e di tappe (ben 17) nella stagione appena trascorsa. Ma poiché è quanto più si corre che si apprezza il piacere della velocità, l’edizione 2022 si propone di battere ogni record: saranno infatti ben 24 le giornate di gara che interesseranno l’intera Puglia degli sterrati.
E non più solo cross country olimpico a circuito, ma anche mediofondo – ovvero gare in linea – criterium notturni nei più suggestivi centri storici della Regione e una specialissima cronometro a coppie, che varrà come prova jolly con lo stesso punteggio per tutti i classificati.

Un ventaglio di scelte davvero ampio per la vasta platea di praticanti del ciclismo in fuoristrada nel Tacco dello Stivale, coinvolgendo sia le categorie giovanili (Esordienti e Allievi) che quelle agonistiche (Juniores, Under, Elite) come anche quelle amatoriali.

Dopo aver dimostrato di essere più forte e più elastica della pandemia, purtroppo ancora in corso, la famiglia degli organizzatori sotto il marchio Puglia Challenge si è allargata facendo spazio alle new entry, annoverando quindi tra gli promotori il Team All Bike (Ruvo di Puglia), la Spes (Alberobello), il Team Eracle (Alberobello), Maglie Bike, Oroverde Bitonto, Team Bike Martina Franca, Quarat Bike (Corato), NRG Bike (Monopoli), Polisportiva Gaetano Cavallaro (Bisceglie), MTB Puglia (Foggia), New Bike Andria, Murgia Bike Santeramo, GC Fausto Coppi (Acquaviva delle Fonti), Team Fuorisoglia (Francavilla Fontana), MTB Monte Sant’Angelo, Avis Bike Ruvo, MTB Bikers Noci, Canusium Bike (Canosa), GS Pedale Massafra, Ciclo Team Laerte (Laterza), MMTB Martina Franca e Freedom Cycling Team (Altamura). Ben 22 sodalizi sportivi coesi per garantire agli atleti pugliesi un 2022 ciclistico sempre ricco di impagabili emozioni.

Avremo una stagione davvero ricca, perché si è compreso che solo facendo sistema e applicando lo stesso stile e lo stesso protocollo si crea una identità forte e riconosciuta, come quella del Challenge Puglia che in questi anni è cresciuto e si è fortificato, garantendo spettacolo in primavera, estate e autunno - ha commentato il coratino Mimmo del Vecchio, ciclista e dirigente con la bici nel cuore da oltre 40 anni, che quest’anno darà un valore aggiunto alla gestione del circuito con la sua neonata società di coordinamento “ASD PUGLIA CHALLENGE” - Il mese di luglio lo dedicheremo poi ai criterium serali,  che danno spettacolo nei centri storici, nel momento di massimo picco del turismo extraregionale. Ringrazio le società che aderiscono al nostro progetto, quelle che hanno rinnovato la fiducia e quelli che ce la accordano per la prima volta, e ringrazio gli sponsor che si stanno avvicinando al Challenge mettendo a disposizione risorse per sì che i ragazzi abbiano il giusto riconoscimento alla fine di una impegnativa stagione.

UN PO’ DI PUGLIA PER TUTTI -  Stretta e lunga, la Puglia offre scenari ciclistici davvero variegati: dalle pendenze di montagna in Daunia e sul Gargano alle tecniche rocce della calcarea murgia passando per il fascino dei centri storici e gli strapiombi sul mare salentino, toccando luoghi di grande fascino per cultura, storia, architettura, natura e paesaggio.
Non a caso, dunque, così come già testato per la precedente edizione, tutte le sei province pugliesi ospiteranno almeno una prova del Challenge Puglia, secondo questa suddivisione territoriale:

Bari 11 tappe (20 febbraio Ruvo di Puglia XCP, 27 febbraio Coreggia di Alberobello XCP, 06 marzo Alberobello cronocoppie, 27 marzo Mariotto di Bitonto XCP, 10 aprile Corato XCP, 01 maggio Monopoli, 05 giugno Santeramo in Colle, 12 giugno Acquaviva delle Fonti, 10 luglio Rovo di Puglia notturna, 17 luglio Noci notturna, 02 ottobre Altamura)

BAT 3 tappe (15 maggio Bisceglie, 22 maggio Castel del Monte Andria XCP, 24 luglio Canosa notturna)

Lecce 1 tappa (13 marzo Maglie)

Foggia 3 tappe (08 maggio Biccari XCM, 26 giugno Monte Sant’Angelo, 04 settembre Biccari)

Brindisi 2 tappe (18 giugno Francavilla Fontana, 31 luglio Villa Castelli notturna)

Taranto 4 tappe (03 aprile Martina Franca XCP/XCM, 29 maggio Martina Franca, 30 luglio Massafra notturna, 11 settembre Laterza)

LA LUNGHEZZA DELLE GARE – Trattandosi della specialità olimpica, i percorsi di gara della specialità Cross Country e notturne (XCO) prevedranno un circuito dai 4 ai 6 km da ripetere più volte, denso di contenuti tecnici di elevata spettacolarità. Per ogni tappa saranno previste due gare distinte: una dedicata alle categorie agonistiche e amatoriali sulla distanza massima di 1h e 30’ di gara, ovvero per · Juniores M/F; · OPEN (Élite e Under M/F); · Master junior M/F · Élite Sport · Master 1-2-3-4-5-6-7-8 · Master Woman (unica) e una riservata alle categorie giovanili con durata massima di 40’, dedicata cioè a · Esordienti 1° anno M/F; · Esordienti 2° anno M/F; · Allievi 1° anno M/F; · Allievi 2° anno M/F.
Per le gare in linea, ovvero le mediofondo, note in gergo tecnico come Cross Country Point to Point (sigla XCP), la distanza va da un minimo di 30 km a un massimo di 60 km. Oltre i 60 km sono classificate come “Marathon”, sigla XCM (come nel caso di Biccari e Martina Franca, quest’ultima tappa anche del rinomato circuito dei Parchi Naturali).

MISURE ANTI-CONTAGIO - per ogni tappa sarà rispettato il protocollo anti-contagio elaborato dalla Federazione Ciclistica Italiana e validato dal CONI.
Per tutte le tipologie di corsa, per accedere al sito di gara occorrerà essere in possesso di super green pass, come da recenti disposizioni ministeriali.

QUOTA DI ISCRIZIONE SOLO PER AMATORI E ABBONAMENTO – Come da prassi, la tassa di iscrizione alla tappa sarà sostenuto dalle sole categorie amatoriali e sarà invece gratuita per le giovanili e le agonistiche. Occorre tuttavia distinguere per le tre tipologie di competizione:

CROSS COUNTRY: il costo della partecipazione per la singola gara è di € 18,00 e non è previsto abbonamento;
NOTTURNE: € 18,00 a tappa
ABBONAMENTO NOTTURNE: 65 € per tutte le tappe dei criterium in notturna, comprensivo di uno speciale gadget;
MEDIOFONDO: quota di partecipazione suddivisa in scaglioni temporali pari a 25 € / 30 € / 35 €;
ABBONAMENTO MEDIOFONDO: 135 € per tutte le 9 prove.

LA CLASSIFICA DEL CIRCUITO – Per le Mediofondo entreranno in classifica gli atleti che avranno disputato almeno 6 prove (sarà prevista una tappa di scarto). Sul podio andranno i primi tre del ranking assoluto e i primi 5 di ogni categoria.
Per le XCO invece sarà necessario disputare almeno 8 prove (si scarterà la peggiore), con podio per i primi 5 di ogni categoria. Le categorie giovanili saranno premiate secondo il regolamento FCI regionale “We Are n Puglia”.
Tutti i risultati delle notturne saranno invece ritenuti validi, ma sarà necessario disputare almeno 4 prove. Il podio è per i primi 3, con l’esclusione delle categorie giovanili Esordienti e Allievi per le quali non è prevista classifica finale.

NOVITÀ – Il Challenge Puglia XCP (Mediofondo) entra a far parte del novero dei migliori circuiti d’Italia. Il 23 ottobre a Castro (Le) si terrà la finalissima tra i trofei d’Italia, denominata XLEGEND (ispirata alle passate esperienze dell’All Star e). I primi 5 di categoria del Challenge Puglia avranno la possibilità di conquistare l’ambita maglia.
Il Challenge Puglia è pronto per cominciare la sua cavalcata ciclistica nella splendida Puglia: tra 20 giorni esatti la prima bandierina a scacchi si abbasserà in quel di Ruvo di Puglia per registrare il debutto della nuova stagione e anche il benvenuto del Team All Bike nella famiglia degli organizzatori. Chi comincia, si suol dire, è a metà dell’opera.
 
Mountain bike: il Puglia Challenge rilancia e si fa in 3
3696 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.
Assolo Rebagliati a Valsugana Wild Ride. Pietrovito domina tra le donne
Ci si attendeva una gara aperta, e le previsioni della vigilia non sono state deluse. A vincere l’edizione 2022 di Valsugana Wild Ride, sabato 30 luglio, è stato Marco Rebagliati (Wilier 7C Force), in testa alla gara fin dai primi metri, e capace di resistere al rientro prepotente di Andrea Righettini (Olympia Factory Team), abile a sfruttare le sue doti di discesista nella tecnica picchiata finale.
Successo a tutto tondo del Trofeo Mtb Città di Paterno
La tradizione del fuoristrada a Paterno di Potenza non perde colpi di fronte a un Trofeo Mtb Città di Paterno arrivato quest’anno alla 16°edizione.
Aiutiamo Leo!
La passione per la bici, un salto, il buio, un sogno interrotto...emorragia cerebrale, il coma, il risveglio... un uomo cambiato


Altre Notizie »