Gran Prix Centro Italia MTB

Gran Prix Centro Italia MTB Giovanile: atto secondo

,



Gran Prix Centro Italia MTB GiovanileLa data è quella del 10 aprile. La località è quella di San Terenziano (515 slm) piccola frazione del comune perugino di Gualdo Cattaneo, sito ai piedi del monte Pelato.
Una location che già in passato ha ospitato gare di mountain bike giovanili, nel contesto del nostro importante circuito. Ricordiamo che nel 2017 il circuito del Gran Prix Centro Italia Giovanile Mtb propose solo una prova.

Proprio quella di San Terenziano. Era la prima volta che la località in provincia di Perugia ospitò una tappa del Gp. Era il 14 maggio. L’anno scorso, stagione 2021, ospitò la penultima prova: era l’11 luglio. In cabina di regia l’Asd Trocco del Lupo
Il percorso di gara si articola sul monte Pelato di San Terenziano. Lungo il percorso c'è una grossa pietra a terra con un foro. Si dice che sia un abbeveratoio (trocco) naturale per i lupi. Da qui la denominazione del team Asd Terenziano Trocco del Lupo.

Sentiamo il presidente Aldo Coccetta.
Nel 2012 Gili Daniele, Coccetta Aldo e Nucciarelli Carlo, decisero di organizzare una gara XCO Regionale Amatoriale, tale gara si è protratta fino al 2016. A gennaio 2017 ci fu proposta da Gran Prix Centro Italia una gara Nazionale Giovanile XCO, esordienti, Allievi, Junior, Femminile e Maschile; decidemmo con entusiasmo di organizzarla. Fu allora che costituimmo un nuovo direttivo con l’ingresso di nuove forze'.

Il consiglio direttivo è completato dalle figure di Giorgio Giansanti, la segretaria Pamela Coccetta, ed i consiglieri Mauro Antonelli, Alex De Luca, Gianni Fiorelli e Carlo Nucciarelli.
Da allora ogni anno abbiamo organizzato di domenica la gara Giovanile Nazionale che si svolge presso il monte Pelato. Invece il sabato, presso il Parco Don Leonello, la gara di Giovanissimi G0, G1, G2, G3, G4, G5, quest’ultimi partecipando ad un giro del circuito di gara Nazionale. Si è avuto sempre un cospicuo numero di atleti provenienti anche da altre regioni. In tutto questo siamo coadiuvati dall’amministrazione comunale di Gualdo Cattaneo, guidata dal Sindaco Enrico Valentini e dal Presidente della Pro-Loco di San Terenziano De Luca Loris. La società è molto lieta di organizzare l’evento- conclude Coccetta- poiché l’arrivo di centinaia di atleti e rispettivi familiari, ci permette di far conoscere il territorio con i suoi prodotti tipici, e per far conoscere cosa è la Mountain Bike, come si svolge per i boschi ammirando la bellezza e la tranquillità della natura, cercando di avviare i giovani al ciclismo.
 
Gran Prix Centro Italia MTB Giovanile: atto secondo
7975 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Colliano, le premiazioni finali del TPN
All’ultima tappa del TPN in Campania, prevista l’8 Settembre a Colliano (SA) con la Marathon dei Monti Eremita e Marzano, sono previste le premiazioni finali
I ragazzi della Borbonica Cup agli Europei Youth XCO di Huskvarna
Anche per l'edizione 2024 la Borbonica Cup parteciperà ai Campionati Europei Youth con ben 4 formazioni, di cui 2 dedicate agli esordienti e 2 dedicate agli allievi.
Sila Epic 2024, il video finale ufficiale
Video ufficiale della Sila Epic Mtb Marathon 2024
Uno spettacolo targato Sila EPIC
Una delle gare più dure d'Italia, un su e giù nel parco nazionale della Sila tra paesaggi incantati, calati nelle fiabe della Disney. In Sila ci sono i lupi, buoni ma assai riservati, e poi ci si sono anche i simpatici scottaioli, meno riservati, che si lanciano senza paura da un Gigante all'altro... tanto se il salto va male è la lunga coda a fargli da paracadute.
Walter Vaglio:storica conquista della maglia tricolore per un pugliese nella mountain bike XCO
Per la prima volta nella storia della mountain bike pugliese, un atleta ha avuto l’onore di salire fino al gradino più alto del podio del campionato italiano cross country che ha avuto luogo a Gorizia (parco Piuma) con 520 partenti da tutta Italia tra esordienti e allievi
Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.


Altre Notizie »