Coppa Toscana

Casagrande si esalta alla Costa Etruschi Epic

,



La 23esima edizione della Costa degli Etruschi Epic ha pienamente tenuto fede alle attese.
La quarta tappa della Coppa Toscana Mtb, valida anche per il circuito Rampitek, ha visto il meglio della mountain bike italiana su lunghe distanze confrontarsi come nelle altre tappe del circuito e ancora una volta si è avuto un vincitore diverso.

Questa volta non c’è stato grande gioco di squadra, i biker si sono dovuti confrontare sulla base delle proprie forze, per tanto che era l’equilibrio in campo.

Sui 70 km per 2.000 metri del tracciato con partenza e arrivo a Marina di Bibbona (LI), la soluzione si è trovata solo in volata con tre atleti a contendersi il successo e facendo leva su tutta la propria esperienza, l’ultracinquantenne Francesco Casagrande (Cicli Taddei) ha colto una delle più belle vittorie di queste ultimissime stagioni. E sembra strano dirlo per uno dei corridori più affermati nel ciclismo italiano, che dopo una clamorosa carriera su strada ha continuato a mietere vittorie anche nella Mtb. In 2h50’12” il toscano ha preceduto allo sprint l’ex iridato colombiano Leonardo Paez (Soudal Leecougan) e il norvegese Ole Hem (Wilier 7C Force) con Riccardo Chiarini, compagno di colori di Casagrande, quarto a un minuto davanti a Samuele Porro (Wilier Pirelli).

In campo femminile vittoria per Sandra Mairhofer (RDR Italia Leynicese) che non più tardi di una settimana fa all’Isola d’Elba si era laureata campionessa italiana di Triathlon Mtb.
In 3h22’42” l’altoatesina ha prevalso per 6’01” su Claudia Peretti (Olympia) e per 7’025” su Debora Piana (Team Cingolani).

Nel percorso medio, di 52 km per 1.300 metri, prima posizione assoluta per Tommaso Vanni che ha completato la grande giornata della Cicli Taddei. 2h06’28” il suo tempo finale con 2’42” su Luca Bertelli (Gs Avis Pratovecchio) e Mattia Barabasi (Donkey Bike Club) giunti nell’ordine. Alla veneta Luisa De Lorenzo Poz (Team Estebike Zordan) la vittoria femminile in 2h33’07”, alle sue spalle Elisa Federigi (Speedy Bike Work) a 4’56” e Denise Faziani (Team Essere) a 7’39”.

In totale gli arrivati sono stati 594 il che, in una domenica con tantissime concomitanze, è un numero cospicuo.
La Coppa Toscana Mtb non conosce soste, già domenica 22 maggio arriva la nuova tappa. La storica GF Da Piazza a Piazza a Prato.
 
Casagrande si esalta alla Costa Etruschi Epic
2754 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »