Granfondo Campania

Il Monte Megano vetta più alta della Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari, alle porte la quinta edizione

,



Team Over the top BikePerfettamente organizzata dal Team Over the top Bike, continua la fase di preparazione verso la Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari giunta felicemente con crescente successo alla quinta edizione in programma domenica 29 maggio a Gragnano come secondo appuntamento del Giro della Campania Off Road.

Carlo Bailotto, organizzatore dell’evento, sottolinea la grande importanza che riveste la manifestazione non solo per Gragnano ma per tutta la zona dei Monti Lattari e della Penisola Sorrentina-Amalfitana interessata dal passaggio della granfondo e che tanta importanza ha assunto per l’intero territorio interessato alla ricaduta turistica con l’avvenimento sportivo.

La granfondo misura 44 chilometri con 1850 metri di dislivello e percorre tutti i sentieri dei Monti Lattari di cui fa parte anche il Parco Regionale.  Dopo 5 chilometri dalla partenza subito una salita di due chilometri che causerà una prima scrematura del gruppo che sarà ancora più marcata quando si supererà il Monte Megano a quota 1200 metri. Verranno interessati i territori comunali di Scala, Ravello, Agerola, Pimonte per tornare a Gragnano tramite la discesa dell’Acquafredda. Il percorso escursionistico ha 1200 metri di dislivello spalmati in 26 chilometri e c’è solo da superare il Monte Megano senza intaccare la salita iniziale percorsa solamente dalla granfondo.

L’iscrizione si effettua sul sito www.mtbonline.it alla quota di 35 euro dal 27 maggio fino al giorno della gara.
La quota di iscrizione comprende il pacco gara, i rifornimenti lungo il percorso e l’assistenza medica.
 
Il Monte Megano vetta più alta della Granfondo del Parco Regionale dei Monti Lattari, alle porte la quinta edizione
14787 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.
Il TPN questo weekend farà tappa in Sila
Domenica a Camigliatello Silano (CS) si corre l’ottava edizione della prestigiosa Sila Epic, ottava tappa del Trofeo dei Parchi Naturali 2024.
Il Tricolore esplode a Laino Borgo, con la Granfondo dei Bruzi
La carica dei guerrieri delle due ruote si è riversata a Laino Borgo (CS), sfiorando i 200 partecipanti. Un weekend lungo, iniziato già dal venerdì sera con la festa della birra, e proseguito fino al tardo pomeriggio della domenica, sia per gli atleti che per le numerose famiglie al seguito, che hanno riempito i servizi ricettivi della bellissima località Calabrese.
Granfondo Piano Battaglia, un tuffo nel Parco delle Madonie!
La Granfondo di Piano Battaglia, giunta alla sua seconda edizione, organizzata intorno al Rifugio Marini ha dato la possibilità ai tanti partecipanti di poter ammirare le bellezze del parco delle madonie
In Umbria continua il momento magico di Saitta
Chiusura in grande stile per i due circuiti locali di mountain bike, Umbria Marathon Mtb e Umbria Tuscany grazie a una stupenda 16esima edizione della Martani Superbike
Saitta e Parisi conquistano il Pollino
La settima fatica del Trofeo dei Parchi Naturali vede ancora il Parco più grande d'Italia assoluto protagonista. Dopo la Catasta di Campotenese (CS) il circo dei biker l'ultimo weekend di Giugno ha fatto tappa a Terranova di Pollino (PZ), sul versante lucano del parco.


Altre Notizie »