Giro della Campania Off-road

In archivio la decima edizione davvero meravigliosa della Granfondo del Monte Comune

,



La decima edizione della Granfondo del Monte Comune si è lasciata alle spalle una meravigliosa giornata sul piano tecnico-sportivo-promozionale, regalando le ennesime soddisfazioni agli organizzatori dell’Asd Monte Comune Bike che non vedevano l’ora di riallacciare il filo con la tradizione che si è spezzato negli ultimi due anni con l’imperversare della pandemia.

Un centinaio i partecipanti impegnati sul percorso unico granfondo di 45 chilometri con 1.300 metri di dislivello dove si sono toccati alcuni punti panoramici davvero mozzafiato dove godersi una maestosa visuale offerta dal panorama tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana.
Al biker laziale Matteo Piacentini (Team Bike Palombara Sabina) è bastato pedalare per un’ora e 37 minuti nel completare la propria fatica in solitaria staccando di 51 secondi Adriano Luciano (CPS Professional Team e Aniello De Vito (San Gennarello Bike) giunto terzo a 3’05” dal vincitore.

Giuseppe Cosentino, presidente dell’Asd Monte Comune Bike: Siamo felicissimi perché anche questa edizione del decennale è piaciuta e sono certo che i partecipanti avranno trovato 80 bellezza in questo territorio che ci sforziamo ogni anni di far conoscere nei suoi luoghi più suggestivi con la nostra gara. Sono doverosi i ringraziamenti alle autorità comunali e alle Forze dell’Ordine, alla famiglia Guerritore che ci ha concesso il passaggio in località Casini, all’ingegner Raffaele De Simone per averci fatto da tramite con la famiglia Guerritore, alla signora Giovanna Rispoli di Villa Astapiana, a Giuseppe Albano titolare de La Verde Fattoria e all’azienda agricola Dubbiosi per il transito nel proprio fondo terriero. Un grazie sincero agli sponsor Body Store, Memo System, Ristorante-Pizzeria Ma che Bontà e in modo particolare alla Pizzeria Oasi Baldino che ha allestito il dopo gara con l’assaggio del saltimbocca vicano accompagnato da vino locale

VINCITORI DI CATEGORIA
Juniores: Raffaele Parlato (Team Over the Top Bike)
Under 23: Simone Forcina (Autoricambi Marrone)
Elite sport: Matteo Piacentini (Team Bike Palombara Sabina)
Master 1: Adriano Luciano (CPS Professional Team)
Master 2: Mauro Coppola (Asd Lucky Team)
Master 3: Aniello De Vito (San Gennarello Bike)
Master 4: Vincenzo Parlato (Team Over The Top Bike)
Master 5: Salvatore Fratiello (Genesy Bike)
Master 6: Pietro Mennillo (Matese Bike Team)
Master 7: Ciro Perrella (Vesuvio Mountainbike)
Master 8: Ferdinando Panagrosso (Ciclo Carbonari Bikers)
 
Classifiche complete su Mtbonline al link https://mtbonline.it/Risultato/1545/2/
In archivio la decima edizione davvero meravigliosa della Granfondo del Monte Comune
1411 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Braidot sogna l’apoteosi in Val di Sole: Obiettivo Coppa del Mondo
Il friulano portacolori del Team Santa Cruz-FSA sarà l’azzurro più atteso ai nastri di partenza del gran finale di Coppa del Mondo in Val di Sole (2-4 settembre), forte dei due successi di fila conquistati nel mese di luglio, a Lenzerheide e Andorra.
Young Guns
Quattro promesse della Mountain Bike italiana si raccontano in un'intervista esclusiva. Guarda ora il video con Giada Specia, Simone Avondetto, Filippo Fontana e Andreas Vittone.
Coppa del Mondo MTB 2023: Val di Sole in calendario dal 30 giugno al 2 luglio
La grande classica italiana di Coppa del Mondo UCI di Mountain Bike regalerà spettacolo agli appassionati anche nel 2023. Nel calendario del massimo circuito mondiale, che dalla prossima stagione passerà alla gestione di ESO Sport – Warner Bros Discovery, c’è anche il grande appuntamento di Val di Sole, che nel 2023 si svolgerà dal 30 giugno al 2 luglio.
X-Legend: l’evento dell’anno si corre il 23 ottobre
Mancano circa due mesi e mezzo alla Castro Legend Cup, la finalissima tra i Trofei d’Italia. La festa della mountain bike nel Tacco più chic del Belpaese.
Sila EPIC : importanti variazioni sul regolamento
A rettifica di quanto espresso nel regolamento, riteniamo opportuno effettuare alcune variazioni.
Saitta ci prende gusto
La gara organizzata da Luciano Forlenza e dal suo team Bike & Sport è stata impegnativa, a differenza di quanto potevano raccontare i crudi dati tecnici: 42km e 1400m di dislivello.


Altre Notizie »