Giro della Campania Off-road

La Moschiano Race Marathon torna il 26 giugno tra gli sterrati del Vallo di Lauro

,



Giro della Campania Off-roadA Moschiano si vive in un clima di fervente e decisa attesa per l’imminente svolgimento della Moschiano Race Marathon tra gli sterrati del Vallo di Lauro domenica 26 giugno.
Ed è per volontà del suo presidente nonché atleta di spicco della mountain bike campana Gianluca Romano e di giovani ragazzi appassionati di mountain bike che l’attività sportiva rappresenta uno dei punti più qualificanti della Moschiano Adventure Mtb per mantenere viva nel territorio del Parco del Partenio la tradizione delle due ruote, grazie agli sforzi del direttivo capitanato da Gianluca Romano coaudivato dal vice Antonio Moschiano e dai consiglieri Sebastiano Angieri, Massimo Dalia ed Eugenio Moschiano.


Era il 6 giugno del 2021 quando da Moschiano prendeva il via la prima edizione della Moschiano Bike Race, all’epoca prima tappa del Giro della Campania off-Road e prima gara a svolgersi in Campania post emergenza sanitaria nazionale. Da allora tante organizzazioni hanno seguito quella iniziativa dando vita ad altrettante manifestazioni nel corso dello stesso anno cercando pian piano di ritornare ad una normalità in ambito sportivo e delle ruote grasse in Campania.
Il percorso in parte rivisto e modificato rispetto allo scorso anno, sarà di 63 chilometri e 2.330 metri di dislivello per la marathon e 42 chilometro e 1.570 metri di dislivello per la granfondo, valicando le vette più alte della Piana di Prato a 1.087 metri di altitudine oltre a quella del Monte Pizzone (1.100 metri di altitudine).

Info e Iscrizioni su Mtbonline.it al link https://mtbonline.it/Evento/2058-moschiano-race-marathon
Locandina Moschiano Race Marathon 2022
locandina
La Moschiano Race Marathon torna il 26 giugno tra gli sterrati del Vallo di Lauro
854 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »