Internazionali d’Italia Series

Clima da Coppa del Mondo a La Thuile: Hatherly a caccia di conferme

,
photo credits ©Michele Mondini


Dal training camp in Valle d’Aosta, il rider sudafricano della Cannondale Factory Racing è motivato a consacrarsi al vertice del Cross Country mondiale. “A La Thuile per aprire alla grande la seconda metà di stagione”


Protagonista della stagione mondiale del cross country fin dalle prime battute, Alan Hatherly ha scelto la Valle d’Aosta per ricaricarsi e prepararsi in vista di mesi intensi e ricchi di obiettivi importanti. Il rider sudafricano della Cannondale Factory Racing pensa in grande, a cominciare dalla quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series.

Sabato 25 giugno, Hatherly sarà infatti al via della prova Uomini Open di La Thuile MTB Race, competizione di livello UCI Hors Catégorie che il 26enne di Durban ha imparato sul web a scoprire e ad apprezzare per la sua tecnicità. 
 
“Lo scorso anno ho visto qualche video e mi è dispiaciuto di non essere stato alla partenza. Sono felice di esserci quest’anno”, ha spiegato Hatherly. – “Inoltre, a La Thuile ho scoperto una sede di allenamento tutta nuova. Le giornate stanno scorrendo via velocemente, ma ci sono ancora luoghi che voglio esplorare. Gli allenamenti stanno andando bene, e spero di tornare ad allenarmi qui anche in futuro.”
 
In Valle d’Aosta, Hatherly sta preparando la seconda parte di una stagione che finora lo ha visto costante protagonista, come dimostra il quarto posto in classifica di Coppa del Mondo. “Questo periodo è importante per preparare la seconda parte del calendario di Coppa del Mondo. Sto bene, ho energia e motivazioni per lottare fino in fondo per la classifica generale”.
 
Nell’atto finale di Internazionali d’Italia Series, dove troverà il meglio del Cross Country azzurro, a partire dal friulano Luca Braidot e dal Campione Italiano Nadir Colledani, quest’ultimo vincitore a Nalles in una gara che ha visto Hatherly chiudere in sesta posizione dopo aver lottato a lungo per il successo di tappa.
 
“L’obiettivo è sempre ottenere il massimo. A La Thuile mi soddisferebbe un podio, ma punterò a conquistare qualcosa di più. Questa gara offre un’ottima possibilità di gareggiare ad alto livello nell’intervallo fra le prove di Coppa del Mondo. Oltretutto, l’altitudine rende le condizioni simili a quelle di Les Gets, sede dei prossimi Campionati del Mondo”, ha concluso.
 
Programma diviso su tre giorni per l’edizione 2022 di La Thuile MTB Race: nella giornata di venerdì 24 giugno, dalle 16.00 alle 18.00 si terranno i Campionati Italiani giovanili di Cross Country Eliminator. La giornata di sabato 25 giugno sarà invece totalmente dedicata a Internazionali d’Italia Series con la gara UCI Junior Series maschile alle 10.30, le competizioni femminili (UCI JR Series ed Open) alle 12.30 e la prova Uomini Open alle 15.00. Domenica chiusura con le competizioni giovanili di Cross Country (Uomini Esordienti alle 09.00, Donne Esordienti alle 10.00, Donne Allieve alle 11.00 e Uomini Allievi alle 12.30) e con i Campionati Italiani di XC Eliminator (categorie internazionali), dalle 15.30 alle 18.00.
Clima da Coppa del Mondo a La Thuile: Hatherly a caccia di conferme
photo credits Michele Mondini


Ultimi Aggiornamenti

A Moschiano cresce l’attesa per il battesimo della nuova Moschiano Race Marathon
Nonostante qualche piccola difficoltà, procede a pieno ritmo l’allestimento e la preparazione della Moschiano Race Marathon che, per questa edizione, vedrà un imponente sforzo organizzativo da parte della Moschiano Mtb Adventure.
Italia sull’Olimpo, anzi, sull’Olympia. Marzio Deho campione del mondo assoluto. Andrea Righettini e Stefano Dal Grande vincitori della Dolomitica Marathon
ulla linea di partenza della Pineta, nella mattinata di oggi, sabato 25 giugno, c’era il mondo. Trenta nazioni rappresentate, 800 i partenti.In palio c’era la maglia iridata per la categorie master mtb, quella maglia dal fascino irresistibile: indossarla è un sogno, viverla, un’avventura unica. Per tutti e per tutto il mondo.
La Thuile esalta Luca Braidot e Martina Berta Il friulano e Giada Specia nuovi campioni di IIS
Con il gran finale di La Thuile, sabato 25 giugno si è conclusa la stagione 2022 di Internazionali d’Italia Series, il più importante circuito italiano di Cross Country MTB, che anche quest’anno ha offerto gare e protagonisti ai massimi livelli della disciplina a livello mondiale negli appuntamenti di San Zeno di Montagna, Nalles e Capoliveri, fino alla conclusione in Valle d’Aosta.
L’iridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d’Italia Series. Sabato 25 giugno in Valle d’Aosta ci sarà anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest’anno ha conquistato la categoria UCI HC.
Dolomitica 2022. Vi presentiamo i favoriti
L’emozione della vigilia di un Mondiale ha un nome, anzi dei nomi. Vediamo quali sono quelli da seguire e … inseguire domani a Pinzolo, sui percorsi della Dolomitica 2022 UCI Marathon Masters MTB World Championships.
Fruet presenta il finale di Valsugana Wild Ride: “Sentieri fantastici da veri biker”
Non sempre la discesa è la parte più facile di un percorso. Chi è abituato a macinare chilometri in mountain bike lo sa: molto spesso dopo la salita si nascondono le insidie di un tratto veloce e tecnico che può fare davvero la differenza.


Altre Notizie »