Internazionali d棚talia Series

L段ridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris

,
photo credits ©Content Pool RedBull


Vincitrice delle prime due edizioni in Valle d但osta, la britannica cercher la terza affermazione sabato 25 giugno. Proveranno a contrastarla la canadese Batty, la statunitense Batten e le azzurre Specia, Lechner e Berta. Domani il via con i Campionati Italiani giovanili e Master di Eliminator


Si va ormai delineando il campo dei rider e delle formazioni ai nastri di partenza di La Thuile MTB Race, la quinta e ultima tappa di Internazionali d棚talia Series. Sabato 25 giugno in Valle d但osta ci sar anche la Campionessa del Mondo Evie Richards, che a La Thuile in questi anni ha fatto percorso netto, dominando entrambe le edizioni fin qui disputate di un evento che quest誕nno ha conquistato la categoria UCI HC. 

A dispetto dei dolori alla schiena che ne hanno fin qui condizionato la stagione, la britannica del Team Trek Factory Racing sar con ogni probabilit il punto di riferimento di una gara Open Donne ad alto tasso tecnico, che rappresenter anche la sua prima uscita in Italia dal titolo Mondiale conquistato in Val di Sole nell誕gosto scorso.
Come nel 2021, a La Thuile ci sar anche la statunitense Haley Batten (Specialized Factory Racing), terza un anno fa. Ha confermato la propria presenza anche Emily Batty (Canyon MTB Racing), tornata al successo a inizio mese nel suo Canada.

Alla lotta per il successo vogliono certamente iscriversi anche le atlete italiane: Giada Specia (Wilier-Pirelli) favorita per il titolo di Internazionali d棚talia Series, grazie ai 45 punti che la separano da Eva Lechner (Trinx Factory Team) prima dell置ltima gara, ma entrambe le atlete proveranno a regalarsi un risultato di peso in Valle d但osta.

Sar della partita anche la padrona di casa Martina Berta (Santa Cruz-FSA), tornata al successo ai Campionati Italiani di Short Track nonostante un lungo periodo di inattivit dopo la caduta di Capoliveri. La valdostana ha dalla sua il potenziale e la conoscenza di un tracciato molto tecnico e selettivo, che non lascia respiro agli atleti sia nei tratti in salita che nelle discese.

4,5 Km di lunghezza e 180 metri di dislivello per giro: queste le cifre del percorso allestito nel Bike Park di La Thuile dal tecnico Enrico Martello. L段ndole alpina della localit emerge immediatamente dalla morfologia e dalle difficolt del circuito: la zona del bosco infatti caratterizzata da ripide pendenze sia in salita che in discesa, mentre drop e salti naturali si alternano a qualche tratto artificiale, alla nuova pump track e al rock garden 典he King, uno dei pi impegnativi a livello internazionale. Da non sottovalutare, inoltre, il fattore altitudine, che potrebbe mettere a dura prova i biker in gara.

Programma diviso su tre giorni per l弾dizione 2022 di La Thuile MTB Race: nella giornata di venerd 24 giugno, dalle 15.30 alle 19.15 si terranno i Campionati Italiani giovanili e Master di Cross Country Eliminator. La giornata di sabato 25 giugno sar invece totalmente dedicata a Internazionali d棚talia Series con la gara UCI Junior Series maschile alle 10.30, le competizioni femminili (UCI JR Series ed Open) alle 12.30 e la prova Uomini Open alle 15.00. Domenica chiusura con le competizioni giovanili di Cross Country (Uomini Esordienti alle 09.00, Donne Esordienti alle 10.00, Donne Allieve alle 11.00 e Uomini Allievi alle 12.30) e con i Campionati Italiani di XC Eliminator (categorie internazionali), a partire dalle 15.30.
L段ridata Richards torna in Italia: a La Thuile per puntare al tris
photo credits Content Pool RedBull
1526 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell誕rchitettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »