Trofeo dei Parchi Naturali

Semeraro e Parisi conquistano il Trofeo dei Parchi Naturali 2022

,
photo credits ©Antonio Caggiano - bikerounder.com



Trofeo dei Parchi Naturali MTBAlla vigilia della decima e ultima tappa della challenge più amata e longeva d’Italia i due uomini più forti: Roberto Semeraro, Team Eracle, e Tony Vigoroso, Rolling Bike, sono staccati di appena cinque punti nella generale. Puglia VS Calabria
, i due che si sono più volte alternati in testa alla classifica hanno lasciato i giochi aperti fino all’ultima tappa andata ieri in scena a Colliano (Sa): la Marathon dei Monti Eremita e Marzano.
Tra le donne il Trofeo ha invece parlato, fin dalla prima tappa, la lingua lucana: Mara Parisi, Rionero il Velocifero, alla sua seconda stagione in mountain bike ha sbaragliato la concorrenza e creato il vuoto alle sue spalle.

Sulla griglia di partenza nella piazza di Colliano le attenzioni sono tutte per Vigoroso, costretto a vincere, e per Semeraro, con indosso la maglia fiorata, costretto a restare incollato al rivale.
Vigoroso, già vincitore nell’edizione 2021 della prova campana, al decimo km mette la freccia e saluta la compagnia. Sul traguardo le sue ruote arrivano davanti a tutte: il suo dovere l’ha fatto.

Un minuto e 55 secondi più tardi sul traguardo spunta la maglia fiorata di Semeraro, è secondo, è riuscito a far sì che nessuno mettesse le ruote tra le sue e quelle del rivale. Anche Semeraro ha fatto il suo dovere.
Risultato? Vigoroso recupera esattamente i cinque punti di svantaggio ma il regolamento premia Semeraro come vincitore assoluto perché ha preso parte a più prove del Trofeo.

Un finale più bello e aperto non poteva esserci.
Auguri ai vincitori, ai vinti, a tutti i partecipanti.

Se il Trofeo dei Parchi Naturali 2022 si può dire concluso, si può anche dire che quello del 2023 è ufficialmente aperto…
Semeraro e Parisi conquistano il Trofeo dei Parchi Naturali 2022
photo credits Antonio Caggiano - bikerounder.com
2612 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »