Trofeo dei Parchi Naturali

A Vigoroso la tappa, a Semeraro la generale

,
photo credits ©Antonio Caggiano - bikerounder.com



Trofeo dei Parchi NaturaliDecima e ultima prova di un avvincente Trofeo dei Parchi Naturali, quest’anno alla sua diciannovesima edizione. Siamo a Colliano, piccolo borgo salernitano affacciato sulla valle del Sele. Ai nastri di partenza duecento atleti che dopo mesi di fatica, e lunghi viaggi tra il Lazio e la Sicilia, hanno ancora voglia di far fatica sui pedali.

La prova campana è una gara dura e tecnica, tra le più impegnative della challenge più amata e longeva d’Italia. Pronti, via, ed è subito salita, salita vera. Sei chilometri micidiali su asfalto. Il naso è costantemente all’insù con i tornanti che nascondono rampe sempre più dure, che arrivano al 20%.

Il gruppo procede senza troppo forzare, la gara è lunga, e in testa si alternano diversi uomini. Cinquecento metri prima di mettere le ruote sullo sterrato il ritmo man mano più alto ristabilisce le posizioni, con gli uomini più attesi tutti lì in testa al gruppo.

Quando inizia lo sterrato gli uomini al comando sono quattro: Roberto Semeraro, Team Eracle, e Toni Vigoroso, Rolling Bike, in lotta per la generale, staccati di appena cinque punti. Terzi incomodi il campano Adriano Luciano, CPS, in gran forma in questa seconda parte di stagione, e il calabrese Luigi D’Amico, Bike & Sport, sempre più consapevole di valere le posizioni di testa.
Superato il decimo chilometro di gara Vigoroso, in un tratto boschivo in forte pendenza, è bravo a restare in sella, Luciano alle sue spalle mette piede a terra costringendo i suoi colleghi a fare lo stesso.

Ha così inizio un’altra gara. Vigoroso fa il passo, solitario, gli altri devono inseguirlo. Vigoroso ha l’obbligo di vincere per sperare di indossare la maglia fiorata di leader.
Semeraro ha l’obbligo di arrivargli subito alle spalle.
La gara procede veloce, le salite, ora più brevi, si alternano ai single track tra i fitti alberi: uno slalom speciale in cui gli alberi fanno da paletti, e le ruote fanno da sci.

Alle spalle di Vigoroso, Luciano sembra avere qualcosina in più di Semeraro ma intorno al 25esimo il trullo volante, che indossa la maglia di leader, è bravo a riportarsi sul portacolori del CPS Professional Team. I due inseguitori restano assieme fino al 35esimo chilometro, poi, pian piano, emerge la sete di vittoria dell’atleta pugliese che riesce a creare un piccolo margine tra sé e Luciano e a gestirlo fino al termine della prova, riuscendo a portare così a termine il suo obbiettivo di giornata.
Vigoroso bissa il successo del 2021. Semeraro, a pari punti nella generale, visti i cinque punti persi oggi da Vigoroso, può festeggiare la prestigiosa vittoria del Trofeo dei Parchi Naturali.
Il regolamento lo premia perché tra i due contendenti è quello che ha partecipato a più prove del Trofeo.

Tra le donne, assente la leader, già certa della vittoria finale, Mara Parisi, Rionero il Velocifero.
La vittoria di giornata se l’aggiudica la giovane Oriana Damiri, compagna di squadra di Vigoroso, che regala una doppia vittoria a Patron Mucciola.

Concluso il Trofeo dei Parchi Naturali, il prossimo appuntamento è il 23 Ottobre a Castro (Le) per la finalissima tra i Trofei d’Italia, X-Legend.
L’evento che fin da oggi si annuncia leggendario.


 

Marathon    72 classificati

1 VIGOROSO ANTONIO EL A.S.D. ROLLING BIKE
2 SEMERARO ROBERTO ELMT TEAM ERACLE
3 LUCIANO ADRIANO M1 CPS PROFESSIONAL TEAM
4 D AMICO LUIGI EL ASD BIKE SPORT TEAM
5 MONTELEONE GIANFRANCO M4 A.S.D. BIKE 1275
6 FINOCCHIARO ANDREA UN A.S.D. BIKE 1275
7 DELLA ROCCA GIUSEPPE ELMT ASD GENESY BIKE
8 SALANITRI NICOLÒ UN A.S.D. BIKE 1275
9 MAROTTA FELICE M2 ASD TEAM GIUSEPPE BIKE
10 MASINO GINO EL ASD BIKE SPORT TEAM

vai ai risultati

Granfondo    86 classificati

1 MOTTA MARCO M2 A.S.D. BIKE 1275
2 SANSEVIERO FRANCESCO M1 ASD BIKE IN TOUR VALLO DI DIANO
3 RIZZERI FRANCESCO JU A.S.D. BIKE 1275
4 AFFINITO MANCINO LUCIANO JU ASD VESUVIO MOUNTAINBIKE
5 PARLATO RAFFAELE JU ASD TEAM OVER THE TOP BIKE
6 NIGRO LUCA M3 ASD GIGABIKE
7 SIMEONE VINCENZO M3 ASD BIKE SPORT TEAM
8 ROCCO STEFANO M1 ASD LUCKY TEAM
9 PATRUNO FRANCESCO M1 ASD TEAM 7ZEROZERO33
10 CASALI ANTONINO M4 MTB MELITO

vai ai risultati

foto e testi by Antonio Caggiano - www.bikerounder.com
1438 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Il primo Campionato del Mondo Gravel attira le star del ciclismo
In palio ci sono le prime maglie iridate del Gravel nella storia del ciclismo e i big del pedale non si fanno attendere. Quello che andrà in scena l'8 e il 9 ottobre nel Veneto si annuncia un mondiale grandi firme, a dimostrazione del rilievo che la disciplina del Gravel sta assumendo in tutto il mondo.
Finale di stagione MTB nel pieno rispetto dell’architettura naturale del parco Otranto-Leuca
Un nome lungo tanto quanto la sua estensione lineare: Parco Naturale Regionale "Costa Otranto-Leuca e Bosco di Tricase. Sessanta chilometri di costa rocciosa tra Otranto e S. M. di Leuca. Un territorio da sempre molto battuto, dagli studiosi naturalisti del passato, a quelli contemporanei. Il 23 ottobre ospiterà nei suoi sentieri e tratturi il passaggio dei biker per l’ultimo evento MTB di stagione.
Prevostura, Arias Cuervo fa il bis
Grande spettacolo doveva essere e grande spettacolo è stato alla 23esima edizione de La Prevostura, la classica di Mtb di Lessona (BI) che ha messo la parola fine al circuito Marathon Bike Cup Specialized.
La stagione della mountain bike in Campania agli sgoccioli: ecco la Vesuvio Mountainbike Race il 9 ottobre
Dopo il successo organizzativo e di presenze riscontrato tra il 2017 e il 2021 (tranne il 2020 a causa della pandemia), la Vesuvio Mountainbike si sta preparando per riproporre un’accattivante edizione della Vesuvio Mountainbike Race, in programma domenica 9 ottobre a Torre del Greco.
Medvedev concede il tris in una emozionante Tremalzo BIKE
Non fate l'errore di improvvisare paragoni con gare del passato. Non cercate somiglianze con altri percorsi del panorama mondiale. La "nuova" Tremalzo Bike è unica e questo è un dato di fatto sottolineato da ognuno dei partecipanti a questa settima edizione.
Cristian Cominelli e Carlotta Borello vincono il primo CX del Tergola comune di Cadoneghe
Un bel sole dopo qualche giorno di pioggia ha fatto da cornice alla prima edizione del Cx del Tergola Comune di Cadoneghe, gara top class di ciclocross che ha visto sfidarsi ben 300 atleti lungo i campi e i prati adiacenti alla Pizzeria Ristorante Da Gambaro, un percorso pianeggiante ma 100 % off road, veloce ma tecnico, per l’apertura stagionale del Trivento Cx.


Altre Notizie »