Avventura

Salento Adventure MTB, una libera biciclettata nella cornice salentina

,



Si è svolta nello scorso fine settimana – 24 e 25 settembre – la “Salento Adventure MTB”, organizzata da A.s.d. Pro Racing Lecce Bike Team e il Comitato Provinciale di Aics Lecce. Non si trattava di una gara competitiva, ma di una libera bicicletta per gli amanti degli sterrati e della mountain bike. La già significativa esperienza è stata arricchita dalla cornice del paesaggio salentino.

In tanti e in tante hanno partecipato alla “Salento Adventure MTB”, nata dalla “Salento Hero”, con una nuova veste ed un nuovo percorso. Infatti, tre differenti distanze hanno caratterizzato questa libera biciclettata: la Salento Adventure XS - percorribile anche in E-bike -, la Salento Adventure e la Salento Adventure XL.

Le regole erano semplici e coerenti, ovvero riguardavano i tempi “imposti” per le percorrenze dei percorsi. Per il conseguimento del brevetto della SALENTO ADVENTURE XS il tempo minimo era stato stabilito in 10 ore e il massimo in 14 ore, per la SALENTO ADVENTURE era stato stabilito in un minimo di 22 ore ed un massimo di 35 ore mentre per il percorso SALENTO ADVENTURE XL il tempo minimo era stato stabilito in 60 ore e un massimo in 100 ore.

Sia la distanza “XS” sia quella media hanno visto gli aderenti partecipare al meglio, con il solito impegno di chi è appassionato di una disciplina sportiva. È vero, il paesaggio attorno attirava amanti della bicicletta e del territorio, ma non era affatto agevole coprire distanze come, per esempio, 291 km con 2500 mt di pendenza positiva. Non si è però – purtroppo – creato il gruppo della XL, gli iscritti del quale sono stati dirottati in quello della distanza media.
Entrambi i percorsi Salento Adventure XS e Salento Adventure sono risultati essere, in alcuni tratti, particolarmente impegnativi a livello tecnico e pertanto percorribili solo con Mountain Bike e non con altro tipo di biciclette. Anche quest’anno, l’obiettivo preventivato e raggiunto da diversi partecipanti è stato il conseguimento del brevetto che attesta il completamento del percorso nel tempo massimo previsto.

Tutti hanno pedalato per divertirsi e mettere alla prova sé stessi, tanto che non vi erano avversari ma compagni e compagne di avventura. Infatti, come hanno più volte specificato gli organizzatori, le vere regine erano la bicicletta e natura ed il ciclista è stato il loro scudiero che vive i luoghi, i paesaggi, le culture ed il senso del viaggio affrontando la competizione contro sé stesso, nel tentativo di scoprire i propri limiti cercando di superarli ricordando sempre che una simile avventura non poteva essere improvvisata: la distanza, il dislivello e la tecnicità dei percorsi imponevano una preparazione fisica alla stregua delle più dure gare ciclistiche e richiede un ottimo allenamento alla resistenza.

I tracciati sono stati percorsi in totale autonomia, ma lo spirito della Salento Adventure ha permesso di vivere quest’esperienza sportivo-naturistica come una comunità.
L’anima avventuriera dei partecipanti è spiccata in ogni tratto e ogni percorso, qualcosa che potrebbe diventare un’occasione di tutti e tutte per vivere e conoscere il territorio.
 
i riders sono stati continuamente seguiti grazie al sistema Live! di MTBonline.it e all'app Ride with Alex
Salento Adventure MTB, una libera biciclettata nella cornice salentina
2203 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Ufficializzato il programma gare della due giorni di Torre Cajetani
Uno specchietto importante per le società, ed i bikers, impegnate nelle due giornate agonistiche del 25 e 26 febbraio in quel di Torre Cajetani, siamo in provincia di Frosinone, per la competizione nazionale off road del Gran Prix d’Inverno Mtb, e prima prova del circuito del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile.
Trinacria Race, due anni di grandi eventi in arrivo
A Letojanni già si prepara il weekend tricolore, sarà una grande festa che porterà nella città messinese tutti i grandi nomi della mountain bike nazionale.
Tricolori Giovanili CX di Castello Roganzuolo: ecco i magnifici otto
A Castello Roganzuolo di San Fior è sceso il sipario sui Campionati Italiani Giovanili di Ciclocross che hanno visto il coinvolgimento di oltre 5.000 persone in due giorni e ben 467 atleti complessivi, oltre a 57 master
La Granfondo Valle del Nisi apre la stagione agonistica in Sicilia
Dopo le conferme della seconda edizione, in una data inedita, il 26 marzo 2023 ritorna la Granfondo Valle del Nisi, prima prova Coppa Sicilia XCP e prima tappa dei circuiti Mediterranea Mtb Challenge e Openspeed.
Coppa Italia Giovanile XCO: il 23 Aprile, start da Agrigento
Dopo il grande successo delle edizioni degli anni precedenti, per il terzo anno consecutivo torna ad Agrigento, nello splendido scenario della Valle dei Templi, la 1^ prova della Coppa Italia Giovanile stagione 2023 di Cross Country mountain bike, la gara é organizzata dalla Scuola di Ciclismo nella Valle della ASD Racing Team Agrigento con il supporto del Comitato Regionale Sicilia.
La XCO Borbonica Cup: il circuito MTB giovanile tra Puglia, Sicilia, Campania e Calabria
Il richiamo alla storia dei Borboni (monarchia assoluta che governò l’Italia meridionale dalla Restaurazione all’Unità d’Italia per 45 anni nell’Ottocento) ha ispirato nel 2023 la creazione di un nuovo circuito di mountain bike dedicato esclusivamente alle categorie esordienti e allievi.


Altre Notizie »