Trofeo dei Parchi Natrali

Privitera firma la Pollino Marathon

,
photo credits ©Antonio Caggiano - www.bikerounder.com


Pennellate di colore giallo e verde sotto un cielo azzurro e intenso: un dipinto che si chiama Pollino


Trofeo dei Parchi NatraliIl Parco Nazionale più grande d'Italia, spettacolare cornice di ben ventidue edizioni della Pollino Marathon, questa Domenica è riuscito ancora una volta a conquistare il cuore e la mente dei biker, catapultati per un giorno in uno dei paradisi più belli al mondo, nel tripudio della natura. Fin dalle prime ore dell'alba le vie del delizioso borgo di Terranova di Pollino sono invase dalle ruote grasse dei circa quattrocento biker provenienti da tutta Italia, in trepidante attesa di conquistare la sesta prova del Trofeo dei Parchi Naturali.

Prima dello start, proprio tra le viuzze strette di Terranova, i biker hanno potuto ammirare l'itinerante mostra fotografica che raccontava le passate edizioni della prova organizzata, con il sempre pieno dei consensi, dalle famiglie Ciminelli e Lufrano.

Una gara unica, in alta quota, con la miscela perfetta di fatica, adrenalina e piacere della scoperta. La gara, tra le più longeve d'Italia, capace di conquistare ogni anno la fiducia di tantissimi appassionati.
Il Sabato, alla vigilia della marathon, sono stati i più piccoli a conquistare la scena: un'emozione vederli scorrazzare su e giù sul tracciato disegnato dall'evergreen Nicola Perciante. Il presente e il futuro della mountain bike è tutto loro.
Torniamo per un altro pò ai grandi!

Il lungo serpentone dopo una veloce discesa è subito con gli occhi rivolti verso l'alto. La salita in asfalto punta ripida verso le caratteristiche sagome di Timpa San Lorenzo e Timpa Falconara. Una frana in quota ha impedito il passaggio sul vecchio tracciato ma l'esperto Pasquale Larocca, responsabile tecnico del percorso, è riuscito in poche settimane nel miracolo di garantire un percorso altrettanto emozionante.
La Falconara è affrontata ora dal versante opposto. Lo sterrato battuto ha lasciato spazio ad un terreno più argilloso dove le piogge, scese abbondanti in questa strana primavera, hanno lasciato diverse tracce del loro arrivo. Chi tira il gruppetto ha strada libera per scegliere traiettorie migliori, per aggirare, alla meglio, le tante pozzanghere, evitare che le ruote davanti gli schizzino un pò di fango sul corpo. Il fango, appunto, la gioia nascosta dei biker che possono ritornare a fare quello che di solito è concesso solo ai bambini: giocare con il fango e sporcarsi più non posso.

In testa al gruppo i più attivi sono Privitera, Luciano, Vigoroso e Parisi. Tra le donne è la solita Parisi a sbaragliare subito la concorrenza.
La strada sale ripida tra gli alberi altissimi, tra faggi, querce e abeti bianchi. Chi spende troppo lo pagherà con gli interessi nel difficile finale. I biker raggiungono Piano della Giumenta, il centro sci del Pollino, e subito dopo dal Belvedere possono allargare il loro sguardo su tutte le vette del Parco.

Non vi è più la polvere delle scorse edizioni e le piogge hanno compattato il terreno.
Nei pressi di Acqua Tremola, la luce si fa più fioca ai piedi degli alberi e le pozzanghere, ora, si presentano troppo tardi alla vista dei biker. Chi tenta la carta della temeriarietà rischia spesso di restarne inghiottito. Alcuni vedono la ruota conficcarsi nel terreno molle e sono catapultati in avanti per un bagno rigenerante. Scene esilaranti, che per fortuna, tiran fuori più sorrisi che imprecazioni. Ancor più sorrisi per gli spettatori non protagonisti.
Nel quartetto di testa Privitera e Luciano hanno qualcosina in più dei loro avversari, più voglia (e testa) di vincere, e riescono a creare un buco importante alle loro spalle.
Superata Acqua Tremola presto tocca scendere giù per I Tre Confini, una discesa veloce resa tecnica dai profondi canaloni scavati dalle acque che costringono i biker a occhi più spalancati del solito. L'adrenalina di gara fa miracoli e chi nelle prove del percorso aveva messo piede a terra dimentica in un sol colpo ogni timore. Dopo l'iconica Timpa di Pietrasasso l'abitato di Terranova si fa più vicino.

Tra il verde e il giallo intenso delle ginestre in fiore i biker "vedono" il traguardo.
L'arrivo è alle porte, salvo l'ultima salita, il Calvario, ripida e in cemento.
Privitera (Special Bikers Elios Team) spinge e molla di ruota Luciano (CPS Professional) per involarsi solitario verso la sua prima vittoria in una prova del Trofeo dei Parchi Naturali, bissando così la vittoria da Lui stesso ottenuta la Domenica precedente alla Etna Nord Bike Race. Un pò come per le ciliegie, una vittoria ha tirato l'altra.

Alle spalle di Luciano, Parisi (Asd Bike 1275) ha la meglio su Vigoroso (Team Sword - Cicli Ilario) che però si rifà conquistando la maglia da leader nel TPN, a pari punti con l'assente, alla Pollino, Spica (Rolling Bike).
Tra le donne Parisi (Bike Sport) mette le sue ruote davanti a Fulgido (Ciclo Team Valnoce) e Marseglia (Grottaglie Bike).

Prossimo appuntamento per il TPN a Contursi Terme (Sa) il 30 Luglio per la Granfondo Parco del Sele.


 

Marathon    112 classificati

1 PRIVITERA ANDREA EL SPECIAL BIKERS ELIOS TEAM
2 LUCIANO ADRIANO M2 CPS PROFESSIONAL TEAM
3 PARISI ANGELO M2 A.S.D. BIKE 1275
4 VIGOROSO ANTONIO M1 TEAM SWORD - CICLIILARIO
5 MONTELEONE GIANFRANCO M4 A.S.D. BIKE 1275
6 CARNEVALE ITALO M3 ASD SWATTATI TEAM
7 MARCHICA DARIO ELMT SPECIAL BIKERS ELIOS TEAM
8 MIGNOLI FRANCESCO M1 A.S.D. BIKE SPORT TEAM
9 DELLA ROCCA GIUSEPPE ELMT ASD GENESY BIKE
10 GUAGNANO PAOLO M2 NEW CYCLING TEAM

vai ai risultati

Granfondo    215 classificati

1 DELUCIA ANTONIO M2 TEAM ERACLE
2 GIANNI CONCETTO M2 TEAM BIKE SIRACUSA NOTO
3 CATTEDRA COSIMO M3 TEAM PREVIEW SEI SPORT
4 AFFINITO MANCINO LUCIANO JU ASD VESUVIO MOUNTAINBIKE
5 IARIA BRUNO M2 HABITAT
6 DE VITO ANIELLO M3 SAN GENNARELLO BIKE
7 SEMERARO PASQUALE M4 NEW CYCLING TEAM
8 IANNELLO SEBASTIANO M3 TEAM BIKE SIRACUSA NOTO
9 SIMEONE VINCENZO M3 A.S.D. BIKE SPORT TEAM
10 LANEVE ERMANNO M3 NEW CYCLING TEAM
 
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Pollino Marathon 2023 - Trofeo dei Parchi Naturali
Privitera firma la Pollino Marathon
photo credits Antonio Caggiano - www.bikerounder.com
5753 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.
Il TPN questo weekend farà tappa in Sila
Domenica a Camigliatello Silano (CS) si corre l’ottava edizione della prestigiosa Sila Epic, ottava tappa del Trofeo dei Parchi Naturali 2024.
Il Tricolore esplode a Laino Borgo, con la Granfondo dei Bruzi
La carica dei guerrieri delle due ruote si è riversata a Laino Borgo (CS), sfiorando i 200 partecipanti. Un weekend lungo, iniziato già dal venerdì sera con la festa della birra, e proseguito fino al tardo pomeriggio della domenica, sia per gli atleti che per le numerose famiglie al seguito, che hanno riempito i servizi ricettivi della bellissima località Calabrese.
Granfondo Piano Battaglia, un tuffo nel Parco delle Madonie!
La Granfondo di Piano Battaglia, giunta alla sua seconda edizione, organizzata intorno al Rifugio Marini ha dato la possibilità ai tanti partecipanti di poter ammirare le bellezze del parco delle madonie
In Umbria continua il momento magico di Saitta
Chiusura in grande stile per i due circuiti locali di mountain bike, Umbria Marathon Mtb e Umbria Tuscany grazie a una stupenda 16esima edizione della Martani Superbike
Saitta e Parisi conquistano il Pollino
La settima fatica del Trofeo dei Parchi Naturali vede ancora il Parco più grande d'Italia assoluto protagonista. Dopo la Catasta di Campotenese (CS) il circo dei biker l'ultimo weekend di Giugno ha fatto tappa a Terranova di Pollino (PZ), sul versante lucano del parco.


Altre Notizie »