#ciclocross

Angelo Tonoli, signor Premac: sono entusiasta di Guerciotti, giuro fedelta’ al ciclismo

,



Da fine settembre 2023 sulle maglie del team di patron Paolo Guerciotti compare il brand Premac. La denominazione nasce da “premiscelati a macchina”. Angelo Tonoli, 70 anni portati di slancio, è titolare di Premac, azienda con sede a Muscoline, tra Brescia e il Lago di Garda. La squadra ciclocrossistica Fas Airport Services – Guerciotti – Premac  ha già regalato belle soddisfazioni all’imprenditore bresciano. 
Premac venne fondata nel 2005. In precedenza Angelo Tonoli ha vissuto intense esperienze professionali alla Fassa Bortolo, altra azienda nota alle platee ciclistiche grazie alle performances di Alessandro Petacchi, Francesco Casagrande e altri campioni all’inizio del terzo millennio.

“La Fassa Bortolo – fa notare Angelo Tonoli, che risiede a Padenghe sul Garda – è stata per me una grande grande palestra di vita e lavoro”.
Anche Tonoli si è ritagliato uno spazio importante nei prodotti per edilizia; in particolare Premac produce massetti tradizionali, autolivellanti, a rapida asciugatura.
Su richiesta li produce altresì a basso spessore e ad elevata resistenza”.
Per i 70 dipendenti della Premac la mole di lavoro è importante: “Siamo impegnati moltissimo in Italia, e poi in Francia e Svizzera”. 

Premac agisce direttamente nei cantieri con autocarri attrezzati per la premiscelazione. “Quello che un tempo si faceva a mano – dice Angelo – noi ora lo eseguiamo con macchinari sui camion”. Premac è impegnata in location di prestigio: sta riqualificando una unità produttiva della Ferrari a Maranello, altri boys di Tonoli posano massetti in edifici del porto  di Genova, e poi in altre grandi opere a Roma.  In generale quella dei Tonoli è una famiglia di sportivi.

Letizia Tonoli, nipote di Angelo, è velista e ha già vinto il Campionato del Mondo. La ragazza del Circolo Vela Gargnano è tra le probabili protagoniste dell’Olimpiade di Parigi.

Relativamente al ciclismo, Tonoli è stato un buon corridore dilettante con la maglia del Gruppo Sportivo Gavardo. “Sono io – afferma con una punta d’orgoglio – colui che regalò al team Gavardo la prima vittoria. E poi ho corso con la maglia della Società Ciclistica Padenghe, avevo Michele Dancelli come direttore sportivo”. In merito a esperienza di sponsorizzazione della Premac, il marchio in passato è comparso su maglie dei teams professionistici NGC e Flaminia, successivamente con quelli degli elite e under 23 di Arvedi, squadra con svariati pistard azzurri  e la Biesse-Carrera dei passisti scalatori. 

Attualmente Tonoli è anche co-sponsor della Rime-Sias, una Continental che nell’era recente ha lanciato buoni corridori.
Da molti anni c’è un impegno notevole di Tonoli col team femminile Isolmant-Premac del manager Giovanni Fidanza, eccellente squadra catalogata Continental. “Martina Fidanza coi suoi titoli mondiali ed europei su pista mi ha dato gioie immense. Inoltre Gaia Realini con la Isolmant-Premac è cresciuta notevolmente come stradista meritando il passaggio alla Lidl-Trek, una World Tour in cui si sta mettendo in notevole evidenza nei grandi Giri a tappe. Sono brave anche le ragazze attualmente in forza all’Isolmant-Premac”. La squadra di Giovanni Fidanza utilizza bici Guerciotti. Fidanza è colui che ha avvicinato la famiglia Guerciotti al mondo Premac. 

“Inizialmente – spiega Tonoli – si era parlato di sponsorizzazione dei Campionati italiani di ciclocross che Paolo e Alessandro Guerciotti organizzeranno a Cremona in gennaio. Poi è subentrato l’interessante progetto legato alla squadra ciclocrossistica al quale ho aderito. Adesso son contento di avere il mio marchio sulle maglie giallonerazzurre di Guerciotti, in collaborazione con l’altro sponsor Fas Airport Services.  Sara Casasola ci sta dando belle soddisfazioni in campo internazionale, e sono certo che anche Valentina Corvi, Gioele Bertolini e tutti gli altri otterranno risultati importanti”, continua Tonoli. “Io comunque alle squadre che sponsorizzo non esercito pressioni, non ho pretese”. I risultati non rappresentano la condizione fondamentale  dell’abbinamento di Premac col team Guerciotti.

“Sono stati soprattutto Paolo e Alessandro Guerciotti a manifestare l’intenzione di rivincere il Mondiale e altri titoli internazionali. Personalmente prima dei trionfi chiedo serietà e impegno a corridori e staff. Non sono disposto a tollerare casi di doping”. 
Molti dirigenti delle discipline sportive più variegate tentano dio coinvolgere Tonoli nelle loro squadre o in eventi. “Vi posso assicurare che intendo mantenere fedeltà al ciclismo, lo sport che ho sempre amato. Forza ragazzi della Fas Airport Services Guerciotti Premac !”
Angelo Tonoli, signor Premac: sono entusiasta di Guerciotti, giuro fedelta’ al ciclismo
3988 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

A Colliano, le premiazioni finali del TPN
All’ultima tappa del TPN in Campania, prevista l’8 Settembre a Colliano (SA) con la Marathon dei Monti Eremita e Marzano, sono previste le premiazioni finali
I ragazzi della Borbonica Cup agli Europei Youth XCO di Huskvarna
Anche per l'edizione 2024 la Borbonica Cup parteciperà ai Campionati Europei Youth con ben 4 formazioni, di cui 2 dedicate agli esordienti e 2 dedicate agli allievi.
Sila Epic 2024, il video finale ufficiale
Video ufficiale della Sila Epic Mtb Marathon 2024
Uno spettacolo targato Sila EPIC
Una delle gare più dure d'Italia, un su e giù nel parco nazionale della Sila tra paesaggi incantati, calati nelle fiabe della Disney. In Sila ci sono i lupi, buoni ma assai riservati, e poi ci si sono anche i simpatici scottaioli, meno riservati, che si lanciano senza paura da un Gigante all'altro... tanto se il salto va male è la lunga coda a fargli da paracadute.
Walter Vaglio:storica conquista della maglia tricolore per un pugliese nella mountain bike XCO
Per la prima volta nella storia della mountain bike pugliese, un atleta ha avuto l’onore di salire fino al gradino più alto del podio del campionato italiano cross country che ha avuto luogo a Gorizia (parco Piuma) con 520 partenti da tutta Italia tra esordienti e allievi
Grandi risultati alla sesta prova di Brixia Adventure MTB Progetto 6
Le previsioni meteo avevano fatto preoccupare i candidati partecipanti a quella che è una delle tappe di circuito più attese ed apprezzate di stagione. Matteo Pedrazzani, in un video, aveva subito dichiarato che senza un bollettino di allerta da parte della Protezione Civile la gara si sarebbe svolta regolarmente, studiando eventualmente delle varianti per la messa in sicurezza.


Altre Notizie »