#ciclocross

Stefano Viezzi è il nuovo campione del mondo di ciclocross

,
photo credits ©federciclismo.it



A un giorno dal suo 18° compleanno, lo junior Stefano Viezzi si è fatto un enorme regalo in anticipo riportando in Italia la maglia iridata nella specialità del ciclocross.
A Tabor, il portacolori della DP66 si è aggiudicato uno spettacolare duello con il transalpino Aubin Sparfel, che all’inizio dell’ultimo giro, a causa di un problema meccanico, è stato costretto a piegare la testa al cospetto dell’allungo del campione italiano.

Una giornata indimenticabile a coronamento di una stagione spettacolare, che ha visto Stefano mettere in bacheca il titolo italiano, la Coppa del Mondo (con tre successi di tappa) e altre sei gare internazionali. In quattro mesi ai massimi livelli, solo in un’occasione l’atleta è uscito dalla top 5 (il sesto posto in Coppa del Mondo a Benidorm).

«Non ci credo ancora, era il mio obiettivo dall’inizio della stagione e averlo realizzato non ha prezzo!», ha dichiarato ai microfoni di Eurosport il fresco campione del mondo.
L’exploit del giovane atleta di Majano non ha prezzo nemmeno per il movimento azzurro, visto che questa maglia iridata ha riscritto una pagina di storia, ormai ingiallita, del ciclocross nostrano: l’ultimo junior a essere salito sul podio di un campionato del mondo era stato Davide Malacarne, vincitore nel 2005; in campo maschile, inoltre, l’Italia torna a riportare a casa una medaglia a distanza di sedici anni dalla rassegna di Treviso 2008, chiusa dall’allora Under 23 Cristian Cominelli in terza posizione.

In gara nella stessa prova anche il debuttante Ettore Fabbro, che ha chiuso il suo primo Campionato del mondo in 28° posizione: una grande esperienza per il friulano, che a metà gara era riuscito a risalire il gruppo , forte di 71 unità, collocandosi in 14° posizione; uno sforzo che il biker ha pagato nelle ultime due tornate.

Il mondiale chiude comunque una bella ultima parte di stagione per l’atleta classe 2007, che da dicembre in avanti, cioè dalla vittoria a Gallipoli, si è inserito a pianta stabile nel gruppo azzurro, con cui ha disputato le prove di Coppa del Mondo a Namur, Benidorm e Hoogerheide e le gare internazionali ad Albiate, Diegem e Heusden-Zolder.
Stefano Viezzi è il nuovo campione del mondo di ciclocross
photo credits federciclismo.it
2628 visualizzazioni


Ultimi Aggiornamenti

Cresce l'attesa per gli Stati Generali della Ciclovia dei Parchi
Due momenti di confronto e approfondimento sul mercato turistico per costruire un piano d'azione e irrobustire le buone pratiche con stakeholders e operatori del settore. Sono questi il cuore pulsante e strategico dell'edizione 2024 del Pollino Bike Festival, in programma da domani 14 giugno fino a domenica 16 a Catasta.
La Ciclovia dei Parchi in Calabria entra in EuroVelo 7
I 545 km della Ciclovia dei Parchi in Calabria sono entrati a fare parte di EuroVelo 7, ovvero la Ciclovia del Sole (Sun Route) che collega Capo Nord a Malta con un itinerario di 7.650 km attraverso 9 paesi europei, di cui 2000 km si trovano in territorio italiano, da San Candido in Alto Adige alla Sicilia. L’iniziativa parte da FIAB-Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta, Coordinatore Nazionale EuroVelo in Italia dal 2011, che - in accordo con la Regione Calabria - ne aveva proposto la candidatura.
Tre percorsi per innamorarsi del Pollino
Si daranno battaglie a suon di pedalate i 450 bikers in arrivo sul Pollino per la decima edizione della Marathon degli Aragonesi, la gara in Mountain bike inserita nel calendario ufficiale del Trofeo dei parchi naturali, organizzata dall’Asd Ciclistica Castrovillari
Prima edizione dei Mondiali UCI di Enduro e E-enduro di MTB in Val di Fassa
L'Union Cycliste Internationale (UCI) e Warner Bros. Discovery sono lieti di annunciare che la prima edizione dei Campionati Mondiali UCI di Enduro e E-enduro di Mountain Bike si terrà quest'anno a Val di Fassa Trentino, Italia, il 14 e 15 settembre.
Torna l’XC Città di Modica, appuntamento il 16 giugno
Giorni frenetici per il Revolution Bike di Modica (RG), la società ragusana da anni in primo piano non solo come risultati, ma anche come organizzazione di eventi e promozione dell’attività offroad.
Bilancio più che positivo per l'italiano Marathon
Al sud si sta da Dio, mi sono trovata molto bene, gente cordiale, posti stupendi. Basterebbero queste parole a raccontare quello che è stato per i bikers il campionato italiano andato in scena questa Domenica a Letojanni, in Sicilia


Altre Notizie »